Le facce della menzogna – Mariano Fontaine: un thriller attuale dalle marcate connotazioni noir, estremamente pulp con vicende disturbanti.

Le facce della menzogna

le facce della menzognaTITOLO: Le facce della menzogna

AUTORE: Mariano Fontaine

EDITORE: Prospettiva Editrice

PREZZO: € 14.00 cartaceo

 

SINOSSI:

Le facce della menzogna è un thriller attuale dalle marcate connotazioni noir. Alienato, oscuro, estremamente pulp con rappresentazioni reali direttamente derivate dalla crime investigation, si districa attraverso molteplici vicende disturbanti nella loro tangibile crudezza. Ambientato nel contesto suburbano della Boston contemporanea, racconta la storia dell’evaso Dave, psicopatico dalla personalità multipla che vaga per la città come un feroce predatore a caccia di vittime innocenti. Sulle sue tracce, Jonathan Smith, duro agente FBI accompagnato dalla sua inseparabile GLOCK 19 Parabellum da 9mm. L’intreccio narrativo si sviluppa psicotico in un contesto suburbano fatto di stazioni ferroviarie abbandonate, decadenti casermoni industriali popolati da homeless, locali a luci rosse, pusher, gang armate e prostituzione dilagante, in un irrefrenabile vortice di sesso, violenza e disagio sociale. Caratteristica predominante di ogni pagina è la sensazione di estrema disarmonia generale, come se un fato ineluttabile e crudele fosse pronto ad inghiottire persino il lettore, oltre ai protagonisti. Lì dove umanità e indulgenza sono vuote parole che un mondo allo sbando ha ormai irrimediabilmente dimenticato. Proprio quando moralità e giustizia finiscono di esistere ha inizio questa storia.

 

L’AUTORE:

Mariano Fontaine, classe 1970, si definisce un “agitatore culturale per necessità esistenziale”. Descrizione azzeccata per un ex commerciante di musica pesante, ex “divulgatore di fumetti”, ex “fanzinaro”, ex chitarrista, ex organizzatore di concerti, ex discografico, ex tuta blu metalmeccanica ed ex attivista sindacale (quando fare sindacato era, dice lui, un’arte). Forgiato da tali esperienze di vita, decide di dedicare la sua anima, oramai irrimediabilmente corrotta, all’altra sua grande passione: la scrittura. Nel 2014 esordisce infatti per Mondo Studio Edizioni con Non siamo rockstar, dove racconta gioie e dolori di una band che, nonostante titanici sforzi, resterà confinata nel mondo dell’underground.

Nel 2019 concede il bis pubblicando per Albatros Ultimo live a Bowling Green, romanzo psycho-thriller-rock ambientato negli States agli albori degli anni ’90, in cui protagonisti sono i Nationfire, altro gruppo di spietati idealisti del music business.

Le facce della menzogna è il suo primo thriller psicologico e si augura che possa veramente piacerti. Lui assicura di averci messo tutto sé stesso nel realizzarlo. Precisa però che tutto ciò non sarebbe mai potuto avvenire senza l’aiuto del suo grande amico di sempre, Mr. Cristiano Mastrangeli, consigliere e editore di gran classe.

Altro da aggiungere? Ama la sua Stefy, sua figlia Giulia, mom, daddy and sister. Respira a pieni polmoni musica provocatoria, si nutre voracemente di fumetti Bonelli, odia falsità e luoghi comuni, crede nella giustizia sociale, detesta il razzismo e i suoi derivati.

 

Link Amazon: Le facce della menzogna

Link Ibs: Le facce della menzogna

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare attraverso i link sovrastanti o attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.