Bodyguard: serie televisiva britannica basata sull’azione e sugli intrighi politici in cui un ex veterano deve difendere il Ministro degli Interni inglese.

Bodyguard

Bodyguard è una miniserie televisiva britannica trasmessa da BBC One, ideata e scritta da Jed Mercurio. È un thriller di sei episodi di circa un’ora ciascuno che al di fuori del Regno Unito si trova su Netflix.

Il protagonista principale è David Budd (intepretato da un bravissimo Richard Madden, probabilmente più conosciuto da più per aver interpretato Robb Stark nella serie tv Il Trono di Spade). Madden ha vinto nel 2019 il Golden Globe proprio per Bodyguard come miglior attore in una serie drammatica.

Dopo aver sventato un attacco terroristico su un treno, David, veterano di guerra che ora lavora per la Polizia Metropolitana di Londra come agente speciale della sicurezza, viene incaricato di proteggere Julia Montague, Ministro degli Interni.

Bodyguard è principalmente una serie tv basata sull’azione e sugli intrighi politici, ma punta anche sul disturbo post-traumatico da stress, che colpisce molti soldati andati in guerra, e sui contrasti morali: David infatti deve difendere una persona che ha degli ideali che lui non condivide, eppure quello è il suo lavoro e lo deve fare, e deve farlo al meglio.

La serie è stata criticata per alcuni messaggi stereotipati e negativi: si pasa dall’immagine che le donne musulmane sono sottomesse agli uomini, all’immagine che tutti i musulmani, uomini e donne non fa differenze, sono dei terroristi.

Questo è vero, ma perché non pensare che questo messaggio sia stata voluto? Perché non pensare che Jed Mercurio abbia voluto farci vedere quello che realmente la gente pensa quando si parla di musulmani o islamici?

Bodyguard comunque fa anche vedere gli intrighi politici, come le persone ai ranghi del potere provino a calpestare, non importa in che modo, non importa se ci saranno dei morti (innocenti), i piedi ai propri colleghi per prendere il loro posto e avere ancora più potere.

Non metto in dubbio che i toni sia esagerati, che probabilmente non è proprio così che vanno le cose, ma credo anche che non si sia troppo lontani dalla realtà.

Per quanto mi riguarda Bodyguard è stata una serie tv che mi è piaciuta molto. Mi ha tenuto incollata allo schermo in ogni puntata con momenti di suspense molto forti che mi facevano andare in apnea. Il colpo di scena finale non me l’aspettavo e l’attrice che interpreta Nadia (interpretata da Anjli Mohindra) è stata a mio avviso davvero molto brava.

Una cosa che non capisco e di cui non sono molto entusiasta è il fatto che ci sarà di sicuro un’altra stagione di Bodyguard e visto che questa prima stagione è iniziata e conclusa con sei puntate, non ne capisco davvero il senso. Probabilmente soldi, come sempre, visto che la serie nel Regno Unito ha fatto moltissimo successo.

Infine vi avviso: se la guardate in lingua originale, Richard Madden che parla col suo accento originale (lo scozzese) perderà un po’ di fascino!

bodyguardbodyguardbodyguardbodyguard.5

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Atypical – Seconda stagione

Stranger Things – Terza stagione

The OA – Seconda stagione

A presto serie tv addicted,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare anche attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.