Grado nell’ombra – Andrea Nagele: secondo capitolo della trilogia ambientata a Grado con protagonista la commissaria Maddalena Degrassi.

Grado nell’ombra

grado nell'ombraTITOLO: Grado nell’ombra

AUTORE: Andrea Nagele

EDITORE: Emons

PREZZO: € 13.00 cartaceo; € 9.95 e-book

 

RECENSIONE:

Grado nell’ombra è il secondo capitolo della trilogia ambientata a Grado, scritta da Andrea Nagele, con protagonista la commissaria Maddalena Degrassi.

Questa volta il caso su cui Maddalena deve indagare inizia con una donna violentata, vittima anche di strangolamento da parte del suo aggressore che però non è riuscito a terminare il lavoro.

Dalle indagini però presto si scoprono altre vittime: il modus operandi sembra lo stesso. Lo stupratore agisce di notte, durante il temporale, così la pioggia ne cancella le tracce. Narcotizza le sue vittime, le stupra e tenta di strangolarle, a volte arrivando all’omicidio.

Se nel primo libro Andrea Nagele rende protagonista Grado e la sua pioggia, qui sono le ombre della notte a farla da padrone.

Anche in questo caso l’autrice è riuscita a tenermi incollata alle pagine, dall’inizio alla fine. Il suo stile, pur essendo pulito e semplice, è magnetico. Almeno su di me ha questo effetto, tanto che anche questa volta in pochi giorni ho terminato la lettura.

Sicuramente questo è dovuto anche alla storia in sé, al giallo da risolvere.

Devo dire che questa volta, nonostante il libro mi sia piaciuto molto, l’ho trovato leggermente più debole rispetto al primo: Grado e le sue ombre non mi sono entrate sottopelle come invece è successo con l’odore salmastro e della pioggia del primo volume; e la polizia ha brancolato nel buio fino alla fine.

Quello che più non mi è piaciuto è stato il finale. Qui di sicuro rientra il gusto personale: non amo i finali aperti. Sicuramente nel prossimo volume, terzo e ultimo della trilogia, si scriverà la parola fine a questa storia, però mi sarebbe piaciuto che fosse successo in questo secondo volume.

Capisco che la scelta sia realistica: quante volte nella nostra realtà la polizia brancola nel buio? Le indagini non riescono a proseguire, non si riesce a identificare il colpevole… quante volte?

Quindi quello che è successo in Grado nell’ombra è più che plausibile, semplicemente non incontra i miei gusti.

Io comunque vi consiglio la lettura anche di questo secondo volume (tra l’altro se volete non siete obbligati a recuperare il primo per leggere e comprendere questo) perché a prescindere dal finale aperto mi è piaciuto. Come vi dicevo, mi ha tenuto incollato alle pagine dall’inizio alla fine, curiosa di vedere chi era il colpevole.

In più in Grado nell’ombra c’è anche un risvolto psicologico ben fatto; qui si nota che Andrea Nagele è sia scrittrice sia psicoterapeuta e anche per questo ve lo consiglio: non si cade nei cliché e l’autrice riesce a mio avviso a mettersi nei panni delle vittime in modo delicato e realistico.

grado nell'ombragrado nell'ombragrado nell'ombragrado nell'ombra

Link Amazon: Grado nell’ombra

Link IBS: Grado nell’ombra

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Grado sotto la pioggia – Andrea Nagele

Sherlock Holmes Tutti i romanzi – Arthur Conan Doyle

Funzioni – Andrea Michelotti

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare dai link sovrastanti o attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.