Il gabbiano Jonathan Livingston – Richard Bach: un libro breve e denso, una storia semplice ma dai forti toni allegorici e con riflessioni di ampia portata.

Il gabbiano Jonathan Livingston

il gabbiano jonathan livingstonTITOLO: Il gabbiano Jonathan Livingston

AUTORE: Richard Bach

EDITORE: Rizzoli

PREZZO: € 10.00 cartaceo; € 3.99 e-book

 

RECENSIONE:

In questo libro seguiamo la vita del gabbiano Jonathan Livingston: un giovane uccello che non si accontenta di volare da un posto all’altro per cercare del cibo, ma che vuole volare per il gusto di farlo, sperimentare i suoi limiti e superarli per perfezionare al massimo l’arte del volo. Ben presto il suo stormo mostrerà disapprovazione per questo suo comportamento, tanto che ha intenzione di bandirlo se non la smetterà di volare così pericolosamente.

Jonathan prende la sua scelta, che lo porta a conoscere sé stesso e le grandi verità sul mondo fisico e mentale. Si apre così la parte allegorica del racconto, in cui Bach ci parla della realizzazione personale, della morte e di ciò che c’è dopo (con idee diverse da quelle cristiane), sempre attraverso gli occhi dei gabbiani, con frasi dense che a volte occorre rileggere più volte e che spesso vengono comprese appieno solo in una seconda o addirittura una terza rilettura (ma la brevità dei libri di questo autore rende le riletture fattibili e piacevoli).

«E jonathan era sempre lì al fianco di ciascuno dei suoi allievi, a dimostrare, suggerire, insistere, guidare. Volò con loro attraverso notti, nubi e tempeste, per il gusto di farlo, mentre le Stormo restava accoccolato al suolo nella sua miseria.»

Al centro de Il gabbiano Jonathan Livingston, oltre alla passione per il volo (condivisa dallo stesso Bach), c’è anche il valore dell’insegnamento, la soddisfazione e la gioia di condividere la propria passione con i più giovani, cercando di mostrare loro un cammino simile al proprio, ma anche personalizzato in base alle loro attitudini. Così, oltre a Jonathan, conosciamo altri gabbiani, suoi maestri e suoi allievi, come Chian e Fletcher.

«Non capisco come fai ad amare un’orda di uccelli che ha appena cercato di ucciderti.»

«Oh, Fletch, non è quello che si ama! Non si ama l’odio e la malvagità, ovvio. Bisogna esercitarsi a distinguere il vero gabbiano, il buono in ciascuno di loro, e aiutarli a trovarlo in se stessi. È questo che intendo quando parlo di amore. È divertente, quando ci si arriva.»

Sebbene le descrizioni fisiche siano quasi totalmente tralasciate (in quanto tutti gabbiani), si trovano facilmente piccole differenze caratteriali che ci permettono di affezionarci ai diversi personaggi. Al contrario, il paesaggio marino e scoglioso è chiaramente percepibile nelle parole dell’autore, come anche la bellezza e la profondità del cielo. Molte edizioni di questo libro sono anche corredate da foto di gabbiani, che rendono la lettura completa anche dal punto di vista visivo.

La storia, inizialmente pubblicata in tre parti, negli ultimi anni è stata accresciuta da una quarta parte che Richard Bach non aveva voluto pubblicare la prima volta. Più cupa ma profondamente vera, quest’ultima parte continua la narrazione dopo un salto temporale e aggiunge una riflessione ulteriore sulla religione, che ho apprezzato molto.

Quest’ultima parte comunque non modifica il clima del romanzo che rimane ricco di gioia e passione, anche se comporta solitudine, e soprattutto speranza. La speranza è il sentimento che mi è rimasto maggiormente dopo questa lettura, speranza che la conoscenza di sé e la grandezza spirituale possa venire da molte vie, anche dalle proprie passioni, e che chiunque può iniziare a migliorare sé stesso ogni giorno con semplicità e naturalezza.

il gabbiano jonathan livingstonil gabbiano jonathan livingstonil gabbiano jonathan livingstonil gabbiano jonathan livingston

Link Amazon: https://amzn.to/2v7dOyl

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

Fabiana

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

erigibbi

©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.