Un amore proibito – Manuela Ricci: la storia di Damon e Allyson inizia, tra difficoltà di ogni tipo come violenza, bulimia, amicizie tradite, fiducia rubata

Un amore proibito

un amore proibitoTITOLO: Un amore proibito

AUTORE: Manuela Ricci

EDITORE: Albatros

PREZZO: € 18.00 cartaceo

 

RECENSIONE:

Per chi mi segue da un po’, per chi ha imparato a conoscermi, sa benissimo che io e i romance non abbiamo una bella relazione; per cui non vi nego la mia preoccupazione nel momento in cui Manuela Ricci mi ha proposto di leggere questo romanzo (e il secondo volume della serie, di cui vi parlerò sabato prossimo). Be’, spero possiate apprezzare il mio sforzo perché è difficile buttare su carta (virtuale) queste parole: mi è piaciuto! Questo romance mi è piaciuto! Anzi, ad essere sincera, non mi è solo piaciuto, l’ho proprio divorato, mi ha drogato: nel giro di pochi giorni ho letto sia il primo che il secondo volume (cioè più di 800 pagine).

Ma andiamo con ordine.

I protagonisti sono Damon Sanders e Allyson Evans. Lui è il solito bel ragazzo, muscoloso, tenebroso, dallo sguardo minaccioso, occhi verdi, capelli scuri, un corpo ricco di cicatrici così come la sua anima. Lei è la solita brava ragazza, timida, schiva, semplice, dagli occhi grigio-azzurri e dai capelli biondi. Insomma, i soliti due opposti che si attraggono.

Effettivamente, ci ho pensato e ripensato e ogni volta mi ritrovo a chiedermi: «Perché ti piace questo libro Erika?». Infatti, a pensarci bene, Un amore proibito racchiude moltissimi cliché tipici dei romanzi rosa e contiene anche molti aspetti che non mi piacciono (tipo Damon che è il solito ragazzo violento, per dirne una; specifico che non è violento con le donne ma più che altro con tipi loschi, ma vabbè, non posso entrare nei dettagli). Eppure. Eppure c’è qualcosa in questa storia che mi ha catturato fin dall’inizio.

Non sono sicura di cosa sia, ed essendo una persona che parla di libri è alquanto imbarazzante ammetterlo ma veramente, non so dare un nome a cosa mi abbia colpito. Forse proprio l’amore tra i due. Un amore vero, un amore che non si arrende di fronte alle difficoltà (che non sono solo le solite semplici difficoltà), un allontanarsi e un cercarsi continuo perché la speranza tra i due di essere felici un giorno, lasciando all’esterno gli ostacoli, è alimentata giorno dopo giorno e non si consuma mai.

Non nego che a volte ho pensato che l’autrice avesse esagerato: insomma, non è possibile che accade tutto a loro. Eppure. Eppure me ne sono infischiata; ho soprasseduto ai cliché che mi lasciano l’amaro in bocca e agli errori di ortografia sfuggiti di mano e mi sono fatta trasportare dalla storia di Damon e Al, tifando per loro, per i loro sentimenti, per la loro forza di volontà, per il loro coraggio, per il loro amore.

Per concludere, se io, la più titubante e la più scettica nei confronti dei romance, ho letto con passione questo libro (e pure il secondo), di sicuro dovete farlo anche voi.

un amore proibitoun amore proibitoun amore proibitoun amore proibito

Link Amazon: https://amzn.to/2JoXBdz

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Recensione sponsorizzata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.