La voce nel cassetto – Silvia Salemi: quando la musica diventa fonte di salvezza e riesce a far parlare una bambina fino ad allora senza voce.

La voce nel cassetto

la voce nel cassettoTITOLO: La voce nel cassetto

AUTORE: Silvia Salemi

EDITORE: Imprimatur

PREZZO: € 14.00 cartaceo; € 6.99 e-book

 

RECENSIONE:

La musica era stata e continuava a essere la cura per Silvia, una bambina con la voce nel cassetto. La musica era per lei una necessità di vita, era vincere paure e limiti. Cantare era la sua salvezza, ma anche la sua paura perché era il territorio in cui mettersi alla prova.

Silvia sta per cantare sul palco dell’Ariston, in diretta televisiva, la canzone che la renderà celebre, e torna con la mente alla sua infanzia trascorsa senza voce. Rivive le giornate silenziose trascorse dai nonni, impegnati nei loro laboriosi mestieri, e ritorna nella casa dei genitori affollata da parenti e amici accorsi per il funerale della sorellina Laura. Silvia è stata una bambina senza voce, l’aveva persa da qualche parte. O forse la teneva chiusa a chiave perché nessuno nella sua famiglia poteva ascoltarla, tutti resi sordi dal dolore troppo grande per la scomparsa di Laura. Finché un giorno la ritrova chiusa in un cassetto, insieme a quella della sorella, in attesa di essere riscoperta.

Partendo dal suo piccolo paese in Sicilia, Silvia riesce a realizzare il sogno di fare la cantante passando per il palco del Karaoke di Fiorello e di Castrocaro, in una storia di riscatto e caparbietà, di conquiste e rinunce, per scrivere un finale diverso rispetto a quello che il destino sembrava averle assegnato.

Quella raccontata in questo libro è la storia di Silvia Salemi, dall’infanzia, quand’era una bambina e soffriva di mutismo, fino al successo scoppiato con la partecipazione a Sanremo nel 1997 con la canzone A casa di Luca.

Ho trovato molto interessante la parte iniziale, in cui appunto Silvia è una bambina che, probabilmente per cause psicologiche, non parlava. Capiva tutto quello che gli si diceva e riusciva a farsi capire, con i gesti, con gli sguardi, ma mai con le parole.

È stato poi particolarmente emozionante quando Silvia finalmente scopre che può parlare, che ha la capacità per farlo perché lei una voce ce l’ha.

È stato poi altresì interessante anche la descrizione del suo percorso di formazione, la crescita della sua carriera come cantante: da come è partito il suo viaggio con tutti i sacrifici fatti. La forza di volontà che Silvia ha avuto nel corso della sua vita e che si riesce a percepire benissimo leggendo La voce nel cassetto è inebriante, bellissima e sicuramente fonte di ispirazione per chi fa fatica a credere in se stesso e nelle proprie capacità.

Lo stile utilizzato dall’autrice è molto semplice e scorrevole, il libro è scritto bene, si legge velocemente e, cosa più importante, arriva dritto al cuore quindi non posso fare altro che consigliarvi La voce nel cassetto di Silvia Salemi.

la voce nel cassettola voce nel cassettola voce nel cassettola voce nel cassetto

Link Amazon: http://amzn.to/2ET6aw8

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

 

Rispondi