Il Tridente di Shiva – Valentina Marcone: la saga La Croce della Vita continua con battaglie tra vampiri e licantropi e con l’amore Deva e Gab

il tridente di shiva

il tridente di shivaTITOLO: Il Tridente di Shiva

AUTORE: Valentina Marcone

EDITORE: Nativi Digitali Edizioni

PREZZO: € 12.00 cartaceo; € 2.50 e-book

 

RECENSIONE:

Il Tridente di Shiva è il quarto volume della saga urban fantasy e paranormal romance La Croce della Vita di Valentina Marcone.

Deva, la protagonista, è ormai una furia adulta che in questo volume deve risolvere la questione lasciata in sospeso nel libro precedente: capire se tutti i licantropi di Flamenco ce l’hanno con lei o meno; nel primo caso allora verranno tutti massacrati, nel secondo caso ci sarà la grazia.

Se avessi dovuto definire me stessa con quattro aggettivi avrei scelto: testarda, sincera, passionale e pacifica. Sì esatto, pacifica: nonostante fossi una temibile creatura mitica cresciuta da tre vampiri leggendari non cercavo lo scontro se potevo evitarlo, ma a volte ci sono guerre a cui non puoi sottrarti.

Mi aspettavo che questo libro fosse incentrato quasi tutto sulla lotta con la razza dei licantropi, da sempre acerrimi nemici dei vampiri e di conseguenza nemici anche di Deva, che è stata allevata dalla famiglia Sincore, composta da tre fratelli vampiri molto potenti e antichi. In realtà la guerra tra le due razze compare solamente nelle prime pagine del libro anche se indubbiamente la questione rimane ancora in sospeso e verrà probabilmente affrontata anche nel quinto volume della serie.

Il terzo volume non mi aveva fatto impazzire: era troppo incentrato sulla storia d’amore tra Deva e Gabriel e soprattutto sulla sfera sessuale della coppia e quindi dal quarto volume mi aspettavo una continua guerra tra vampiri e licantropi, anche se intervallata da qualche scena d’amore tra i due principali protagonisti: d’altronde bisogna accontentare sia chi ha un animo più combattivo e amante dell’azione sia chi ha un animo più romantico e amante delle love story.

Purtroppo per quanto mi riguarda anche ne Il Tridente di Shiva c’è stato un surplus di informazioni sulla storia tra Deva e Gab e ancora una volta molte, troppe informazioni sulla loro vita sessuale. Ormai sappiamo che lei è bellissima e che non ha bisogno di trucco per far girare la testa a tutti i vampiri dell’universo e sappiamo che ha un fisico perfetto nonostante mangi tanto quanto Bud Spencer. Sappiamo anche che lui ha un fisico altrettanto perfetto e statuario da dio greco, che ha dei bellissimi occhi di ghiaccio e che è scontroso come un orso. Infine, cosa più importante, sappiamo che fanno sesso più volte al giorno ogni volta che si trovano vicini. Lo sappiamo, l’abbiamo capito, basta, stop, vogliamo anche altro!

Io amo sia Deva che Gab, credetemi, ma non ne posso più di leggere per metà libro litigate adolescenziali e scene di sesso selvaggio a non finire. Ho voluto leggere questa saga perché mi aspettavo un fantasy con… gli artigli, e non una serie di libri sulla scia di 50 sfumature di tutti i colori.

A parte questo, sono poi avvenute delle cose che sinceramente non ho capito. Deva stringerà amicizia con una ragazza eccentrica e grintosa e anche con un gruppetto di tre amici, in particolare con uno dei tre scambierà anche dei messaggi (innocui, tranquille). Per motivi “lavorativi” Deva e Gab dovranno lasciare Roma (dove appunto la protagonista ha conosciuto queste persone) e andare nel Sud dell’Italia. A queste persone Deva non dirà niente e quindi loro spariranno dalla scena così come sono comparse quindi mi chiedo, aveva senso introdurre dei nuovi personaggi per un po’ di capitoli quando poi scompariranno così nel nulla? Oppure avranno un ruolo importante nel prossimo capitolo della saga? Se questi personaggi semplicemente spariranno veramente non capisco la scelta dell’autrice nell’introdurli e farceli conoscere; se invece avranno un ruolo nel prossimo volume della serie non ho niente da obiettare!

In conclusione, purtroppo anche Il Tridente di Shiva non mi ha conquistata come mi aspettavo e come avrebbe dovuto. Anche se non sono una romanticona mi piace leggere qualche pagina sulla storia d’amore tra Deva e Gab, mi piace leggere di qualche loro litigata e di qualche riappacificazione, anche qualche scena di sesso ci sta, non voglio di certo sembrare una bigotta, però quello che voglio dire è che il troppo stroppia.

Spero vivamente che nel quinto volume ci siano molte più battaglie e molta più azione.

il tridente di shivail tridente di shivail tridente di shiva

Link Amazon: http://amzn.to/2BVgUuQ

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.