Ma Rainey’s Black Bottom: film del 2020 che si concentra su Ma Rainey, una delle prime cantanti di blues, e il suo trombettista di talento, Levee.

ma rainey’s black bottom

RECENSIONE:

Ma Rainey’s Black Bottom è un film del 2020 diretto da George C. Wolfe. La sceneggiatura è di Ruben Santiago-Hudson, ma il film rappresenta l’adattamento cinematografico dell’omonima opera teatrale del 1984 di August Wilson che fa parte de Il ciclo di Pittsburgh. Considerate che l’opera approdò a Broadway e fu uno dei più grandi successi di Wilson.

Il film si apre con due giovani afroamericani che corrono in un bosco, di notte. Ho subito dato per scontato che i due stessero fuggendo da qualche bianco che intendeva ucciderli, visto che ci troviamo nella Georgia del 1927. Invece i due terminano la fuga mettendosi in fila. Tutte quelle persone sono in attesa di Ma Rainey, una delle prime cantanti di blues professioniste che ha registrato dei dischi e che ha avuto una certa influenza su altre donne che in seguito si sono dedicate a questo lavoro e a questo genere di musica.

La scena poi cambia. Ci ritroviamo a Chicago, una Chicago trafficata e afosa. Anche Ma, interpretata da Viola Davis, che potreste conoscere per la serie tv Le regole del delitto perfetto, si trova a Chicago, per registrare un disco.

Prima di lei però arrivano nello studio di registrazione i suoi quattro musicisti di talento: il trombettista Levee, interpretato da Chadwick Boseman; il bassista Slow Drag, interpretato da Michael Potts; il pianista Toledo, interpretato da Glynn Turman e il trombonista Cutler, interpretato da Colman Domingo.

Tutta la storia prende vita in quello studio di registrazione, e nella misera stanza che viene offerta ai quattro musicisti. Una location ristretta e asfissiante, quattro mura da cui non c’è scampo, nemmeno quando si sfonda una porta chiusa ermeticamente, forse perché per i neri non c’è mai davvero una via d’uscita, non c’è mai una vera libertà. Un luogo asfissiante per il caldo afoso e anche per la tensione sempre crescente tra i membri della band e Ma.

Viola Davis e Chadwick Boseman sono sicuramente i due attori che maggiormente emergono in questo film, senza nulla togliere agli altri, e che danno maggiore risalto anche ai due personaggi da loro interpretati. Ma è una donna forte, combattiva, testarda ed esigente. Non si cura particolarmente dei suoi musicisti, basta che stiano alle sue regole. La donna però mostra anche un lato più fragile, sa di essere sfruttata dai bianchi, sa che a loro non importa nulla di lei in quanto persona, l’unica cosa che conta per loro è la sua voce, mentre per lei la vera cosa che conta è la musica, il blues in particolare.

Levee incarna il giovane di talento che vuole fare successo a modo suo, contando sulle sue gambe, vuole essere il vero protagonista quando sale sul palco. Ha dei sogni, per i quali confida sull’uomo bianco, che inevitabilmente, come spesso accade, sarà la sua rovina. E i monologhi di Levee, che sono i monologhi di Chadwick, fanno male. Sapere che un così giovane attore è morto poco dopo per un male incurabile, vedere che in questo film si accanisce con rabbia su Dio, perché se un Dio esiste certe sofferenze non esisterebbero, è straziante. Con Ma Rainey’s Black Bottom, Chadwick Boseman ha dato sfoggio alla sua bravura di attore, recitando, cantando, ballando, suonando. Un’interpretazione la sua, così come quella di Viola Davis, che gli vale di sicuro una candidatura agli Oscar 2021, e se vincesse ne sarei davvero felice perché sarebbe un premio decisamente meritato.

Ho trovato il film un po’ lento per la prima mezz’ora, ma il resto del tempo, tra una battuta e l’altra scandita a ritmo di blues, sono rimasta incatenata allo schermo, e alla fine mi sono pure emozionata, sorpresa per un finale che non mi aspettavo e che mi ha fatto soffrire.

ma rainey's black bottomma rainey's black bottomma rainey's black bottomma rainey's black bottom

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Ammonite

Soul

Mank

A presto cinefili,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi anche acquistare da questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.