A Panda piace l’avventura – Giacomo Keison Bevilacqua: l’avventura di Panda per salvare il nonno, un viaggio intrapreso con Ansia e Curiosità.

A panda piace l’avventura

a panda piace l'avventuraTITOLO: A Panda piace l’avventura

AUTORE: Giacomo Bevilacqua

EDITORE: Feltrinelli

PREZZO: € 26.00 cartaceo; € 7.99 e-book

 

RECENSIONE:

Il giorno del suo compleanno Panda riceve un regalo del tutto inaspettato: un pennino magico. Inizierà così la sua avventura che lo avvicinerà ancora di più al nonno tanto amato. Partirà con la sua inseparabile amica Ansia e lo accompagnerà anche Curiosità, che a volte però si trasforma in Ossessione.

Farà la conoscenza di Ozio e delle sue due figlie: Creatività e Pigrizia. Conoscerà Paura, Pazienza, Panico e Crisi. Non saranno tutti incontri piacevoli, ma tutti loro rappresenteranno per Panda una sfida, un Problema da affrontare, un percorso fatto di salite e discese, perché così è la vita.

A Panda piace l’avventura abbraccia il tema della salute mentale affrontando tematiche importanti e disturbi con cui molti di noi hanno a che fare quotidianamente.

L’aspetto che fin da subito mi ha stupito è stato inerente ad Ansia, che viene presentata dall’autore, Giacomo Keison Bevilacqua, come un’amica di Panda. È la prima volta che trovo questa rappresentazione dell’ansia e la cosa mi ha fatto sorridere, e mi ha fatto pensare a questa mia caratteristica in modo diverso. L’ansia può essere nostra amica, se ha la dimensione giusta. Può accompagnarci, può anche essere sempre con noi, ma a volte può abbracciarci un po’ più forte del solito facendoci mancare il respiro, sta a noi porre dei paletti, mettere dei confini a questo rapporto, così come facciamo con ogni nostra normalissima relazione. È un punto di vista semplice, ma che sicuramente ti fa vedere le cose sotto un’altra luce. Ora, quando sento che Ansia mi sta abbracciando mettendoci un po’ troppa forza, sorrido, penso che dovrei chiederle di dimostrarmi meno affetto, e sto meglio.

Certo, Panico è un’altra cosa. L’ho affrontato un paio di volte, ed è stato terribile, soprattutto la prima volta, quando non lo conoscevo ancora e non sapevo cosa fare, e pensavo di morire soffocata a causa sua.

Giacomo Keison Bevilacqua con i suoi testi e i suoi disegni – ma anche Fabiana Mascolo con i suoi colori che hanno reso le tavole ancora più belle – ha concretizzato delle emozioni, aiutando Panda, e noi lettori, a vederle con occhi nuovi e ad affrontarle in modo più efficace.

A panda piace l’avventura è anche divertente, comico, umoristico, ma questo aspetto si mescola bene con la parte più emotiva e toccante (se all’inizio mi ero limitata ad avere gli occhi lucidi, poi alla fine sono sgorgata come un fiume in piena). Chi ha un nonno con demenza senile o con Alzheimer soffrirà di più degli altri, perché quello che si chiede Panda ce lo chiediamo anche noi, e l’avventura che vive Panda per salvare il nonno, la vorremmo intraprendere anche noi. Ma il Mondo di Carta, come ci insegna Panda, è una cosa, quello reale è un’altra e quello che possiamo fare nel mondo reale è limitato.

A Panda piace l’avventura mi ha dato tanto, e tante emozioni diverse, ed è sicuramente uno dei fumetti migliori letti quest’anno. E broccoliculo diventerà ufficialmente la mia nuova parolaccia preferita.

a panda piace l'avventuraa panda piace l'avventuraa panda piace l'avventuraa panda piace l'avventuraa panda piace l'avventura

Link Amazon: A Panda piace l’avventura

Link Ibs: A Panda piace l’avventura

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Il mare senza stelle – Erin Morgenstern

Dolores Claiborne – Stephen King

Romeo e Giulietta – William Shakespeare

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare dai link sovrastanti o attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Prodotto offerto da Giacomo Keison Bevilacqua, Feltrinelli Comics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.