This is Us – Prima stagione: una serie tv piena di cose belle, persone che nonostante i difetti cercano di dare il meglio alle persone che amano.

This is Us

RECENSIONE:

This is Us fa piangere. Ogni puntata è una pugnalata al cuore. Ma la cosa sensazionale è che spesso e volentieri piangi per la bellezza di quello che vedi. Perché This is Us è una serie tv piena di cose belle, persone che nonostante i difetti sono buone, persone che cercano di dare il meglio a coloro che amano, persone che cercano di fare del proprio meglio per coloro che amano. La bellezza, la bontà, la gratitudine che si respira in questa serie, fa male al cuore, e allo stesso tempo fa bene, fa davvero bene.

Ma di cosa parla This is Us?

I protagonisti della serie sono i membri della famiglia Pearson che vediamo in vari archi temporali. Nel 1980 Jack (Milo Ventimiglia) e Rebecca (Mandy Moore) sono una coppia di giovani sposi la cui vita prende una piega inaspettata quando Bec rimane incinta non di uno, non di due, ma di ben tre gemelli.

Nel presente, 36 anni dopo, conosciamo i tre fratelli adulti: Kevin (Justin Hartley) è un noto attore televisivo che comincia però a essere insoddisfatto della sua carriera (e non solo); Kate (Chrissy Metz) deve continuamente fare i conti con il suo peso; Randall (Sterling K. Brown) sembra quello dalla vita più appagante, ma anche lui deve affrontare delle difficoltà (che non vi svelo per non farvi spoiler).

La serie quindi varia spesso da passato a presente, ma ogni puntata segue sempre un filo logico; ogni passaggio di ambientazione temporale non viene fatto a caso, passato e presente sono legati, e molto spesso quello che scopriamo non l’avevamo minimamente immaginato perché anche nella sua semplicità This is Us riesce a stupire lo spettatore con diversi colpi di scena.

Come dicevo all’inizio, anche se This is Us fa piangere, e spesso fa piangere perché succedono cose tristi, è anche vero che altrettante volte fa piangere per i sentimenti e le emozioni positive che riesce a trasmettere. È una serie tv che dà speranza. Più volte mi sono chiesta se davvero esistono persone come Jack; se davvero esistono persone come Randall; se davvero esistono dottori come il Dr. K.

C’è poi da aggiungere che non è solo ed esclusivamente una serie tv drammatica. Si ride e si sorride parecchio, tanto che mi sentirei di definirla più una serie tv appartenente al genere dramedy che a quello drammatico.

Comunque io ci voglio credere che davvero esistono persone così, perché questo mi fa stare meglio, perché mi fa sperare in un mondo migliore, perché mi fa stare bene sapere che questo potrebbe essere reale. Anche perché se a una prima occhiata questi personaggi sembrano troppo perfetti per essere veri, poi vediamo che così non è. Non sono perfetti, proprio no, eppure nel loro essere imperfetti rimangono delle buone persone e delle brave persone.

Se ancora non avete visto This is Us è decisamente il momento di iniziare. Questa prima stagione è stata perfetta, era da tanto che non vedevo un prodotto fatto così bene. Una serie tv che non vedi l’ora di vedere, puntata dopo puntata. Non importa se il cuore scoppia dalle emozioni provate, non importa se non riesci a frenare le lacrime, This is Us fa bene all’animo.

this is usthis is usthis is usthis is usthis is us

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

La fantastica signora Maisel – Prima stagione

La fantastica signora Maisel – Seconda stagione

Westworld – Terza stagione

A presto serie tv addicted,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare anche attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.