La fantastica signora Maisel – Prima stagione: una serie frizzante ambientata negli anni ’50 che si concentra sulla stand-up comedy al femminile.

La fantastica signora Maisel

RECENSIONE:

Con La fantastica signora Maisel (titolo originale The Marvelous Mrs. Maisel) ritornano con una serie frizzante gli ideatori di una serie tv che molti di noi hanno amato: Una mamma per amica. Ideatore e sceneggiatore infatti è Amy Sherman-Palladino, che si alterna nella regia con il marito Daniel Palladino. Potete trovare questa serie tv su Amazon Prime Video.

La protagonista è Miriam Maisel (interpretata da Rachel Brosnahan). Moglie e madre perfetta degli anni ’50, attenta al proprio aspetto fisico, ma che non manca di una personalità interessante.

Oltre a make-up, vestiti e capelli sempre in ordine, Miriam ha un talento per la commedia, in particolare la stand-up comedy. Se all’inizio si limita a supportare il marito, dopo tutta una serie di circostanze sarà lei stessa ad essere protagonista delle scene.

Alla vita, apparentemente, perfetta di Miriam, si contrappone quella di Susie (interpretata da Alex Borstein), uno dei personaggi migliori di questa serie. Susie ha un aspetto mascolino, non si cura particolarmente, e ha modi piuttosto burberi. Non vuole amici, non vuole una famiglia, ma vuole far da manager a Miriam visto che la donna ha chiaramente del talento, e Susie sa riconoscerlo.

Le due donne, agli antipodi, iniziano quindi una carriera (ma anche una relazione amicale) in un mondo praticamente maschile dove per una donna è davvero difficile emergere e farsi apprezzare per i contenuti, e non per qualità fisiche ed estetiche.

Questo porta la serie tv, grazie agli spettacoli di Miriam, ad affrontare argomenti sempre attuali. Miriam sul palco improvvisa, si sfoga parlando del fallimento che pure lei ha dovuto affrontare, nonostante credesse di avere una vita perfetta; del suo essere donna e madre e di come può succedere di diventare madri anche quando non lo si desidera davvero, spinti dalla pressione sociale, perché è questo che ci si aspetta da una donna; parla di sesso, di lavoro, di pregiudizi. Quando sale sul palco Miriam rimane elegante, ma si esprime spesso con un linguaggio volgare, che sembra stonare con la sua apparenza, ma che rende bene l’idea di quello che le donne pensavano, e pensano tutt’ora, ma che spesso non hanno il coraggio di dire.

La serie non si concentra solo su Miriam, anche se indubbiamente lei rimane la protagonista. Vediamo infatti anche i genitori di lei (una famiglia borghese un po’ disfunzionale), le convinzioni di entrambi, ma soprattutto Joel (interpretato da Michael Zegen), marito di Miriam, anche lui, a modo suo, vittima di determinate convinzioni sociali.

Anche con lui i Palladino hanno fatto a mio avviso un buon lavoro. Poteva essere il “cattivo” di questa serie, almeno di questa prima stagione, quello su cui potevamo scaricare tutto il nostro odio e invece no. Ok, di sicuro non è il nostro personaggio preferito, ma anche lui appare come un uomo indebolito dalla società, costretto nei panni del maschio di turno, che deve essere forte, impeccabile e portare a casa i soldi altrimenti il fallimento sarà dietro l’angolo. Ma è davvero così?

La fantastica signora Maisel ricorda in alcune caratteristiche Una mamma per amica. Per esempio i dialoghi frizzanti e la frenesia della protagonista, spesso, per non dire sempre, logorroica o, come accennavo prima, la ricca famiglia alle spalle un po’ disfunzionale. In questa serie però ci si concentra sugli anni ’50, che sono sicuramente anni affascinanti (soprattutto per abiti, trucco e acconciature. AMO E ADORO), ma non privi di difetti come può invece sembrare con un’occhiata superficiale.

Al momento, questa è una serie che mi sento di consigliare. È principalmente leggera, una commedia, ma non mancano i momenti di riflessione, niente lacrimoni eh, però fa pensare, va oltre le apparenze. Se poi avete amato Una mamma per amica, non potete non guardare (e non amare) La fantastica signora Maisel.

la fantastica signora maisella fantastica signora maisella fantastica signora maisella fantastica signora maisel.5

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Luther – Quinta stagione

The Mandalorian – Prima stagione

The Witcher – Prima stagione

A presto serie tv addicted,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare anche attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.