Unico indizio la luna piena – Stephen King: un libro breve nato come calendario, in cui per ogni mese venne realizzato un capitolo e un’illustrazione.

Unico indizio la luna piena

unico indizio la luna pienaTITOLO: Unico indizio la luna piena

AUTORE: Stephen King

EDITORE: –

PREZZO: –

 

RECENSIONE:

Unico indizio la luna piena, titolo originale Cycle of the Werewolf (ancora una volta traduzione italiana super azzeccata direi…), è un libro breve di Stephen King uscito nel 1983.

In realtà il libro è nato come calendario: per ogni mese venne realizzato un capitolo e un’illustrazione. Il progetto poi è stato annullato e i capitoli, con le illustrazioni, sono stati riuniti in questo piccolo volume.

In Italia il libro è stato pubblicato da quattro case editrici diverse, ma per non si sa quale motivo, il libro non si trova più, non è più stato stampato, quindi in realtà lo potete ancora trovare: o ai mercatini dell’usato per pochi euro, o in vendita da privati che vorrebbero anche i vostri organi in cambio (il prezzo infatti va dai 150€ ai 300€. Un plauso a questi esseri ignobili).

Se come me siete grandi fan dell’autore e vorreste assolutamente leggere il libro, sappiate che lo trovate a un prezzo accessibile in inglese (meno di 15 sterline su Amazon Uk. Se lo cercate su Amazon Italia i prezzi cambiano: quasi 16€ per l’ebook, quasi 22€ per il libro in flessibile).

In ogni caso, potete immaginare di cosa parli: tra luna piena e werewolf si può capire senza problemi che si tratta della storia di un lupo mannaro. Essendo il libro pensato per essere un calendario, ogni capitolo rappresenta un mese dell’anno dove questo lupo mannaro (scoprirete ovviamente nel corso della storia la sua identità) fa delle vittime.

L’identità del mostro, se così lo vogliamo chiamare, sarebbe stata un bel colpo di scena, se solo le illustrazioni non facessero lo spoiler.

Non mi aspettavo chissà che cosa da questo libricino, considerando che appunto, non è un romanzo; certo, anche i racconti possono essere dei gran bei prodotti, ma per quanto poco i personaggi non possono essere approfonditi tanto quanto in un romanzo, così come il background e le loro storie.

Insomma, non avevo aspettative per Unico indizio la luna piena, ma devo dire che come racconto non è stato male. È stata una lettura piacevole, che come vi dicevo mi avrebbe anche stupito, purtroppo però i disegni hanno rovinato la sorpresa.

E a proposito di disegni: le illustrazioni sono di Bernie Wrightson e sono sia a colori che in bianco e nero. C’è sempre un’illustrazione in bianco e nero che prende due facciate di libro a inizio capitolo, un’illustrazione a colori nel mezzo del capitolo che prende una facciata, e una terza illustrazione, piccola rispetto alle precedenti, in bianco e nero, che conclude il capitolo.

Diciamo che ci sono illustrazioni che mi sono piaciute più di altre; in generale non le trovo particolarmente belle. Per i miei gusti si attestano nella zona “bellezza normale”.

In conclusione: se siete fan di King, e come me volete leggere ogni sua opera, vi consiglio la lettura di Unico indizio la luna piena in lingua (l’inglese non è troppo complicato; se avete un livello base potreste avere qualche difficoltà, ma è una lettura che riuscirete comunque a intraprendere). Se non siete fan accaniti potete benissimo evitare l’acquisto: l’autore ha sicuramente scritto di meglio.

unico indizio la luna pienaunico indizio la luna pienaunico indizio la luna piena

Link Amazon: Unico indizio la luna piena

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Scheletri – Stephen King

L’occhio del male – Stephen King

Il talismano – Stephen King

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare dai link sovrastanti o attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

2 Replies to “Unico indizio la luna piena – Stephen King RECENSIONE LIBRO

  1. Non sono una fan accanita di King, quindi non lo cercherò, ma mi piace l’idea di un calendario a racconti (più che a capitoli). Io me le gusterei anche piano una volta al mese.
    Ma non si può spoilerare! Neanche con un’immagine.

    1. No, infatti, è stato proprio brutto. Potevano mettere la stessa illustrazione nella pagina dopo e non sarebbe successo nulla di male ahahaha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.