La psichiatra – Wulf Dorn: una paziente seviziata che ha paura dell’Uomo Nero scompare nel nulla nella clinica dove lavora Ellen Roth, psichiatra.

La psichiatra

la psichiatraTITOLO: La psichiatra

AUTORE: Wulf Dorn

EDITORE: Tea

PREZZO: € 13.00 cartaceo; € 8.99 e-book

 

RECENSIONE:

La protagonista de La psichiatra, celebre libro di Wulf Dorn, è Ellen Roth che di professione fa proprio questo, la psichiatra.

Le cose cominciano a precipitare quando la paziente della stanza 7, picchiata, seviziata e che ha paura dell’Uomo Nero che, dice, sta per venirla a prendere, scompare nel nulla.

Nessuno l’ha mai vista, solo Ellen, e a quanto pare Chris, il suo fidanzato, sempre psichiatra nella stessa clinica, che però al momento non può essere contattato visto che si trova in un posto sperduto in Australia dove i cellulari non prendono.

L’Uomo Nero sembra esistere davvero e sembra stia cercando di prendere anche Ellen.

Premesse buone per un thriller, e doppiamente buone per me che amo quando di mezzo ci sono dei disturbi mentali o cliniche psichiatriche. Peccato però che questo libro di Wulf Dorn mi abbia un po’ delusa, non che non mi sia piaciuto, ma semplicemente non ci ho trovato nulla di che.

Colpa delle aspettative alte? In realtà no. Nonostante io abbia sempre e solo sentito parlare molto bene de La psichiatra e nonostante abbia letto un altro libro di Dorn, Gli eredi, che mi era piaciuto da impazzire, su questo libro non avevo aspettative. Probabilmente ho voluto mantenere le distanze perché quando si parla di best seller e quando tutti osannano un libro io, ormai lo sapete, ne resto delusa.

E di fatto, è proprio quello che è successo.

Mi rendo conto che parlando in questi termini possiate pensare che io parta prevenuta ogniqualvolta abbia a che fare con un best seller osannato. In realtà non è così, ci sono best seller osannati che sono piaciuti anche a me!

Indubbiamente Wulf Dorn con La psichiatra è riuscito a tenermi incollato alle pagine, più che altro perché volevo sapere se ci avevo azzeccato. All’inizio avevo un’idea, che però è stata smentita praticamente subito, poi me ne sono fatta un’altra ed effettivamente così è andata per cui non posso nemmeno dire che il finale mi abbia stupita.

Diciamo che almeno Wulf Dorn è riuscito a darmi una spiegazione sul come siamo arrivati fino a quel punto, facendo luce sul passato, cosa che ovviamente non si poteva prevedere o capire.

Anche lo stile non mi ha fatto impazzire, cosa che invece con Gli eredi mi aveva conquistata. Dopo un po’ di capitoli ci si abitua, non so nemmeno descrivere di preciso cosa non mi abbia convinta, so solo che avevo questa sensazione di stonatura finché leggevo.

Credo che molti ritengano La psichiatra un capolavoro perché il finale per alcuni può risultare totalmente inaspettato. In un thriller probabilmente questo è quello che fa la differenza, oltre a sentimenti come ansia e angoscia. Probabilmente è per questo che io non sono riuscita ad amare questo libro: finale prevedibile, stile poco convincente, ansia e angoscia non pervenute.

Ve lo consiglio? Bah. Ve lo sconsiglio? Meh.

Diciamo che a mio avviso non è niente di che, ma se voi di solito vi ritrovate ad amare i best seller e vi ritrovate d’accordo con la popolazione che osanna un libro, allora potrebbe piacervi.

Se come me, in queste occasioni vi sentite un po’ la pecora nera, probabilmente lo sarete anche in questo caso.

la psichiatrala psichiatrala psichiatra

Link Amazon: La psichiatra

Link IBS: La psichiatra

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi con un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

L’altra parte della mente – Marco Mularoni

La saga di Darth Vader 2 – Kieron Gillen, Salvador Larroca

L’amore addosso – Sara Rattaro

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad Amazon e IBS dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una piccola commissione che utilizzerò per comprare libri, alimentando così il blog e il canale YouTube.
Se vuoi sostenermi puoi acquistare dai link sovrastanti o attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.