Espiazione – Ian McEwan: una ragazza dalla fervida immaginazione convinta di aver assistito a qualcosa che non doveva accadere.

Espiazione

espiazioneTITOLO: Espiazione

AUTORE: Ian McEwan

EDITORE: Einaudi

PREZZO: € 14.00 cartaceo; € 7.99 e-book

 

RECENSIONE:

Briony è una ragazzina dall’immaginazione fervida che utilizza per scrivere racconti brevi, storielle, piccoli spettacoli teatrali. Briony è anche convinta di aver assistito a qualcosa che non doveva accadere, che non sa nemmeno nominare con esattezza, semplicemente sa che quella cosa non doveva capitare. E così, si ritroverà ad accusare un ragazzo, innocente, e questo cambierà la vita a tutti, in particolare a lei, l’accusatrice, alla sorella Cecilia, e a Robbie, l’accusato.

Espiazione di Ian McEwan è un libro quasi osannato, o perlomeno è questa l’impressione che ho sempre avuto girovagando quotidianamente sui social e su profili che parlano di libri.

Quello che in realtà mi ha spinto a leggerlo non sono state le opinioni positive, visto che nella maggioranza dei casi non mi trovo mai in accordo, ma la trama: una bambina accusa una persona innocente, convinta però di quello che ha testimoniato; questo cambierà la vita ai diretti interessati e come se non bastasse subentrerà la guerra a spazzare via ogni gioia.

E nelle mie corde Espiazione sicuramente lo è stato, ma non mi sento di osannarlo.

È innegabile che McEwan sappia scrivere, d’altronde non sarebbe l’Ian McEwan che tutti noi conosciamo né avrebbe scritto decine e decine di opere. Tuttavia ho trovato Espiazione eccessivamente lento in molti punti e soprattutto all’inizio mi chiedevo perché l’autore, o il suo editor, non avesse eliminato certe frasi, a mio avviso (e se vi state chiedendo chi sia io per dirlo, avete anche ragione) inutili ai fini della narrazione.

Il libro è diviso in quattro parti. Nella prima parte assistiamo a tutta la storia di Briony: lo spettacolo preparato per il fratello Leon che torna dal college, la sua fervida immaginazione, quello che pensa sia accaduto di sera, dietro una siepe. Una parte che ho trovato noiosa soprattutto all’inizio e che solo superata la metà ha iniziato a intrigarmi. Nella seconda parte siamo immersi nella guerra; il protagonista principale è Robbie e la sua unica forza che lo spinge a continuare, a non mollare e a sopravvivere sono le parole di Cecilia, che lo sta aspettando. Qui ho avuto sentimenti contrastanti: a tratti ero annoiata, a tratti assolutamente rapita da quello che leggevo. Nella terza parte ci saranno Briony, Cecilia e Robbie che dopo molti anni si incontreranno nuovamente e avranno un confronto, anzi, il confronto; una parte del libro davvero ben riuscita. E infine, nella quarta parte, ci troviamo a Londra nel 1999 e sarà una Briony molto anziana a parlare, scrittrice conosciuta, che ci rivelerà il finale di questa triste vicenda, un finale sconvolgente, credetemi.

Non ho pianto, non ho versato una lacrima, ma sono convinta che se guardassi il film di lacrime ne scenderebbero molte, proprio a causa di questo finale totalmente inaspettato.

Ed è forse proprio nell’ultima pagina che Espiazione e lo stesso Ian McEwan toccano l’apice. E ne sono convinta: non una persona, non una sola persona poteva aspettarsi questo.

Personalmente è un romanzo che vi consiglio. Non è il libro della vita, ma è una bella storia. La storia di una bambina che per colpa della sua immaginazione ha rovinato la vita di due persone e la propria e che per tutta la vita ha cercato di espiare questa sua colpa.

[…] ogni persona è, tra le altre cose, un oggetto facile da rompere e difficile da riparare.

espiazioneespiazioneespiazioneespiazione

Link Amazon: Espiazione

Link Ibs: Espiazione

Ti piacciono i miei contenuti? Sostienimi offrendomi un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Nel guscio – Ian McEwan

Run Hide Tell – Francesco Cotti

Le terre dei giganti invisibili – Giada Tonello

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.