Qualcosa inventeremo – Simone Rocchi: quando dei bigliettini con scritto un luogo e un orario preciso cambieranno la vita di più persone.

Qualcosa inventeremo

qualcosa inventeremoTITOLO: Qualcosa inventeremo

AUTORE: Simone Rocchi

EDITORE: Edizioni Effetto

PREZZO: € 15.00 cartaceo

 

RECENSIONE:

Il protagonista è Giacomo, detto Jack, Alighieri. Un uomo come tanti con una vita fatta di routine: sveglia, lavoro in ufficio, serata al BarCellona con qualche bicchiere da scolare, una dormita finché la sveglia del giorno dopo non suona di nuovo.

Qualcosa comincia a cambiare quando all’improvviso si ritrova sopra il tavolo della cucina dei bigliettini chiari con un luogo e un orario scritti, ne è sicuro, da una mano femminile.

Non voglio svelarvi di più di Qualcosa inventeremo perché credo sia giusto che il lettore, un po’ come Jack, scopri passo dopo passo quello che lo aspetta.

Ho trovato questa storia un po’ strana. Scopriremo chi lascia i biglietti in casa di Jack, ma come faccia ad entrare no. Non ne sapremo molto nemmeno dell’azienda per cui questa/e persona/e lavora/no e non mi sarebbe dispiaciuto invece saperne di più. Lo stesso Jack vorrebbe soddisfare le sue curiosità, giustamente, ma al contrario di me sembra accontentarsi del non detto. Si arrabbia, inizialmente prova una sorta di rifiuto, ma alla fine si accontenta e questo non sapere non mi ha entusiasmato.

Tutta la storia in realtà verte su una domanda etica: è giusto irrompere nella vita delle persone cambiando il loro destino? Certo, dipende da come lo si cambia, ma il “come” lo si sa solo una volta che si è agito, solo una volta che abbiamo fatto da intermediari.

Noi siamo la moneta che scivola dal borsello e permette alla persona che la perde e a quella che ne sente il tintinnio, di incrociare lo sguardo.

La storia di Qualcosa inventeremo di Simone Rocchi non mi è dispiaciuta, anche se devo ammettere che mi ricorda qualcosa che non riesco a focalizzare. Un altro libro, forse, o un film. Insomma, è qualcosa che non mi risulta nuovo ecco. Indubbiamente però è stata una storia carina da leggere e che mi ha anche incuriosito.

Non ho sempre condiviso comportamenti e pensieri di Jack, che non è un protagonista semplice da amare a mio avviso. Per carità, ci sono protagonisti ben peggiori, non è un cattivo ragazzo, anzi, però il suo modo di vivere e affrontare la vita non è da me condivisibile, se non verso la fine.

Se vogliamo Qualcosa inventeremo può essere anche inteso come un romanzo di formazione e crescita perché indubbiamente Jack compie un percorso durante lo scorrere delle pagine. Riflette, su di sé, sugli altri, sul destino, sulla vita e quello che gli accade lo aiuta a capirsi, ad aprirsi e direi anche ad amarsi.

Del resto, Emma è da sempre convinta che la maggior parte delle persone abbia tutto, a eccezione di qualcuno che faccia loro le domande giuste.

Ultima postilla per quanto riguarda l’editing: all’inizio c’è un intero paragrafo che si ripete e verso la fine c’è una frase incompiuta, ma la casa editrice (Edizioni Effetto) mi aveva già avvisato del problema quindi immagino che stia lavorando per sistemarlo (o che l’abbia già sistemato). A livello di refusi poi ho solo riscontrato una parolina mancante in tutto il romanzo. Una cosa che andrei a modificare, visto che è considerato errore anche se a noi lettori cambia poco o nulla, è l’apostrofo tipografico che non viene mai utilizzato.

qualcosa inventeremoqualcosa inventeremoqualcosa inventeremo

Link Amazon: https://amzn.to/2F0kEvs

Ti piacciono i miei contenuti? Puoi sostenermi offrendomi un caffè!

Potrebbe interessarti anche:

Kaijin L’ombra di cenere – Linda Lercari

Lolita – Vladimir Nabokov

Nel mare ci sono i coccodrilli – Fabio Geda

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Ad

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.