Grado sotto la pioggia – Andrea Nagele: una ragazza dai capelli argentati in fondo al mare, tanto bella da sembrare una sirena, che un giorno scompare.

Grado sotto la pioggia

grado sotto la pioggiaTITOLO: Grado sotto la pioggia

AUTORE: Andrea Nagele

EDITORE: Emons

PREZZO: € 13.00 cartaceo

 

RECENSIONE:

In Grado sotto la pioggia ci sono diversi personaggi che prendono parola: Franziska è una donna fragile, soprattutto nell’ultimo periodo, forse per lo stress, dovuto alla scoperta del tradimento del marito, forse per qualcosa di più grave; Angelina Maria, una donna anziana, vicina di casa di Franziska, è tormentata dai sensi di colpa per una disgrazia accaduta molti anni prima, di cui solo lei è a conoscenza; Maddalena Degrassi, il nuovo commissario, deve affrontare una storia d’amore arrivata al capolinea, deve farsi rispettare dai colleghi, deve risolvere due casi.

Si potrebbe dire che oltre a queste tre donne, anche Grado è protagonista di questo libro (non a caso il titolo è Grado sotto la pioggia). In ogni scena emerge il comune friulano, con l’odore salmastro che entra nelle case, che si insinua sotto pelle, con gli acquazzoni improvvisi che accrescono l’umidità o con la pioggia che rinfresca l’aria serale.

Devo dire che Grado sotto la pioggia di Andrea Nagele, primo libro di una trilogia ambientata a Grado, mi è piaciuto molto. L’autrice è riuscita a tenermi incollata alle pagine, nonostante lo abbia trovato un libro lento, minuzioso. Ho come avuto la sensazione che l’autrice si sia presa tutto il tempo necessario, tutto il tempo che le serviva per descrivere la città, i personaggi, la storia.

È una narrazione che procede con calma, non lasciando nulla al caso, e nonostante questo non mi sono mai annoiata. Grado sotto la pioggia è un giallo che si lascia assaporare, che non ha fretta, nonostante il lettore fremi per sapere cosa succederà, se ci sarà un lieto fine per tutti, se i casi verranno risolti, se quella vita verrà salvata.

Col cuore in gola e il battito accelerato ho letto una pagina dopo l’altra, ma nonostante l’ansia, nonostante la suspense, dentro di me, da qualche parte, ero tranquilla, mi sentivo bene, leggera. Sensazioni contrastanti, lo so, eppure è proprio questo quello che è riuscito a trasmettermi questa storia.

Grado sotto la pioggia, oltre a portare con sé una buona storia e un buon giallo, è scritto davvero molto bene. Lo stile di Andrea Nagele è lineare e pulito, semplice ma efficace e questo è sicuramente un libro che vi consiglio.

Una piccola menzione anche alla casa editrice Emons che non conoscevo: leggendo questo libro ho avuto l’impressione che sia una casa editrice che cura particolarmente i suoi prodotti quindi se vi capita qualche loro libro sotto mano, non mettetelo da parte.

grado sotto la pioggiagrado sotto la pioggiagrado sotto la pioggiagrado sotto la pioggia

Link Amazon: https://amzn.to/2ZAfD5s

Potrebbe interessarti anche:

Miti del Nord – Neil Gaiman

Monstress vol. 3 Rifugio – Marjorie Liu, Sana Takeda

Le sette morti di Evelyn Hardcastle – Stuart Turton

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.