Le Ceneri dell’Esistenza – Dami Jissed Vertiz Lozano: un amore senza confini tra Ariel, di origine ebraica, e Thomas, di origine tedesca.

Le Ceneri dell’Esistenza

le ceneri dell'esistenzaTITOLO: Le Ceneri dell’Esistenza

AUTORE: Dami Jissed Vertiz Lozano

EDITORE: Self-publishing

PREZZO: € 8.22 cartaceo

 

RECENSIONE:

Le Ceneri dell’Esistenza racconta la storia di Ariel, di origine ebraica, e di Thomas, di origine tedesca.

Ariel e Thomas si incontrano per la prima volta quando sono dei bambini, dodici anni lei, poco più grande lui. Tra i due è subito amore, ma per questioni economiche Ariel sceglierà di sposare Zaccaria, un ragazzo ebreo molto gentile, che la ama e che la mette al primo posto sopra ogni cosa. Ariel si affezionerà sempre di più a Zaccaria, ma il suo più grande amore resterà sempre Thomas.

Nella seconda parte del libro Ariel è cresciuta, ha vent’anni, e la sua felicità con Zaccaria viene frantumata dal nazismo. Inizia così la sua odissea e la lotta per la sopravvivenza.

Nella terza e ultima parte la protagonista è sempre Ariel, una donna adulta di quasi trent’anni, sopravvissuta all’odio nazista, ma felice per metà.

Non vi posso dire altro altrimenti vi farei troppi spoiler, ma potreste capire molte cose già da quel poco che vi ho detto.

La storia scritta da Dami Jissed Vertiz Lozano non racconta nulla di nuovo, non è originale una storia d’amore tra un’ebrea e un soldato tedesco delle SS, ma sono delle storie che bene o male piacciono sempre a chi legge romanzi rosa.

Personalmente ho trovato diverse cose che non mi hanno convinta. Per esempio, nella prima parte, quando i protagonisti sono praticamente dei bambini, i dialoghi sembravano appartenere a degli adulti, e non a dei ragazzini di dodici-tredici anni. Nella seconda parte c’è stata una scena particolarmente violenta con protagonista Thomas che mi ha dato l’impressione non solo di stonare con la storia in sé, ma anche e soprattutto col personaggio di Thomas. La terza e ultima parte del romanzo invece è semplicemente quella più scontata e prevedibile, ma qui sono gusti soggettivi.

Oltre a questi dettagli, ho trovato alcune scene di azione troppo sbrigative, e spesso anche inverosimili: nella sfortuna tutto andava fin troppo bene. Non credo proprio che nella realtà fosse così semplice scappare da un campo di concentramento.

Ci sono poi dei problemi anche per quanto riguarda la parte oggettiva del libro: tanti errori ortografici, grammaticali e di punteggiatura, tanti refusi, e anche per questo consiglio all’autrice di far correggere il romanzo da un copyeditor professionista.

In sintesi, Le Ceneri dell’Esistenza di per sé non è una brutta storia, niente di originale, ma può piacere agli amanti del genere, tenete però in considerazione la presenza di parecchi errori che potrebbero infastidirvi durante la lettura.

le ceneri dell'esistenzale ceneri dell'esistenzale ceneri dell'esistenza

Link Amazon: https://amzn.to/2HBrSb4

Forse potrebbe interessarti anche:

L’educazione – Tara Westover

Sincronia colpevole – Giada Strapparava

Il tiranno – Valerio Massimo Manfredi

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.