Sincronia colpevole – Giada Strapparava: un uomo anziano che vive per strada e un bambino costretto a crescere troppo in fretta accomunati dal dolore.

Sincronia colpevole

sincronia colpevoleTITOLO: Sincronia colpevole

AUTORE: Giada Strapparava

EDITORE: Senso Inverso

PREZZO: € 13.00 cartaceo; € 3.99 e-book

 

RECENSIONE:

I protagonisti di Sincronia colpevole all’apparenza non hanno nulla in comune, ma scavando più a fondo possiamo accorgerci che in realtà in comune hanno le cose peggiori: il dolore e i sensi di colpa.

Daniel Rivera ha circa sessant’anni e ha deciso di abbandonare la sua casa e la sua carriera di architetto per vivere per strada perché porre fine alle sue sofferenze e ai suoi sensi di colpa con la morte sarebbe stato troppo facile.

Connor Sullivan è un bambino di dieci anni, diventato adulto troppo presto, per la perdita del padre avvenuta cinque anni prima, per gli abusi che è costretto a subire da quando un altro uomo è entrato nella vita della madre.

Sono sincera, non avrei dato un soldo a questo libro: partivo prevenuta per la copertina che proprio non mi piace (e vi dirò di più, ogni volta che la osservavo mi sembrava di vedere Padre Pio nell’anziano in foto). Fortunatamente fin dalle prime righe ho dovuto ricredermi. Giada Strapparava riesce infatti fin da subito a coinvolgere il lettore e a farlo entrare in una storia carica di dolore, ma anche di speranza e di voglia di reagire.

Sincronia colpevole mi ha portata alle lacrime in quattro momenti diversi, in due di questi mi sono ritrovata a singhiozzare, e in uno di questi mi sono ritrovata ad avere anche la nausea, trovando molto difficile proseguire con la lettura, pensando che non ce la potevo fare, che non avrei avuto la forza per continuare.

Ho dovuto prendermi qualche minuto, ho dovuto fare qualche respiro profondo, mi sono dovuta ripetere che ce la dovevo fare. L’ho fatto, l’ho letto tutto e almeno posso dire che è stata davvero una bella lettura, nonostante i buchi neri, l’oscurità in cui si cade in alcune pagine, il dolore e la sofferenza che travolge anche noi lettori, assieme a Daniel e a Connor.

Ci sono state delle cose che non mi hanno convinto (per esempio alcune frasi di Connor non sembrano pronunciate da un bambino di dieci anni, certo, la cosa si potrebbe giustificare dicendo che è un bambino più maturo rispetto alla media per quello che ha dovuto affrontare e sì, una parte di ragione c’è, ma in alcune situazioni, quando a mio avviso doveva parlare come un bambino, non lo ha fatto sembrando troppo adulto oppure frasi e riflessioni già sentite e un po’ banali), ma Sincronia colpevole è un bel libro, che racchiude al suo interno una bella storia, scritta piuttosto bene, nonostante alcuni errori di editing (non troppi comunque).

Un libro che vi consiglio, ma state attenti alle lacrime che verserete!

sincronia colpevolesincronia colpevolesincronia colpevolesincronia colpevole

Link Amazon cartaceo: https://amzn.to/2EV9loA

Link Amazon e-book: https://amzn.to/2H6jy3O

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Ad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.