Westworld – Prima stagione: un gioco più reale che virtuale in cui i robot sembrano umani e in cui i veri umani si comportano come bestie.

Westworld

Robert Ford, interpretato da un bravissimo Anthony Hopkins, ha creato, assieme all’amico Arnold, il parco di Westworld, producendo un gioco più reale che virtuale, in cui i robot sembrano umani e in cui i veri umani si divertono in modo orribile, spesso uccidendo i robot o ricorrendo allo stupro perché tanto “è un gioco, e domani saranno di nuovo tra noi, con tutti i circuiti al loro posto, non soffrono e non provano nulla”.

In realtà i robot sanno emozionarsi, nonostante sia qualcosa che viene comandato loro, ma il punto cruciale è che man mano che si procede diventeranno sempre più senzienti, sempre più… umani.

La prima stagione di Westworld è stata meravigliosa, mai nessuna serie tv mi ha fatto dire a ogni puntata “wow”, mai nessuna serie tv mi ha invogliato così tanto a guardare una puntata dietro l’altra, mai nessuna serie tv mi ha fatto pentire di aver aspettato così tanto prima di iniziarla.

Westworld, la prima stagione almeno, è un prodotto impeccabile, costruito in modo tale che mancano le informazioni o meglio questa è la sensazione, ma in realtà le informazioni ci sono tutte, sono semplicemente state celate ai nostri occhi, non sono immediatamente rese esplicite e nel momento in cui le diventano BAM colpo di scena con i controfiocchi che ti fa rimanere a bocca aperta e sconvolta per dieci minuti quando ormai sono finiti pure i titoli di coda della puntata.

Si trattano poi tematiche complesse e affascinanti come la coscienza e il suo sviluppo. Certo, niente di nuovo. Non è la prima volta che si affronta l’argomento druidi vs umani, ma forse questo è il prodotto che ne parla meglio.

Non parliamo poi del cast eccezionale, attori così bravi che non ci si rende conto (se non quando è palese ed esplicito fin dall’inizio) di chi sia umano e chi sia robot; e chi interpreta i robot, wow, è qualcosa di pazzesco, qualcosa che ti lascia senza parole, credetemi, io non sono mai rimasta a bocca aperta per la bravura degli attori, ma in questa serie tv questa è la reazione principale (e poi pensi a certi “attori” italiani e ti viene da piangere disperatamente…).

Il problema principale della prima stagione di Westworld, anzi, l’unico problema di questa prima stagione è l’altissimo livello che è stato raggiunto. Un livello così alto che sono terrorizzata per la seconda stagione: potrà essere ai livelli della prima? Speriamo.

westworldwestworldwestworldwestworldwestworld

Leggi altre Recensioni Film e Serie TV

A presto serie tv addicted,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.