Sfida all’impero – I Demiurghi: un libro scritto a quattro mani che unisce la storia romana, la mitologia e il fantasy dando vita ad un intreccio complesso.

Sfida all’impero

sfida all'imperoTITOLO: Sfida all’impero

AUTORE: I Demiurghi

EDITORE: Astro Edizioni

PREZZO: € 13.90 cartaceo

 

RECENSIONE:

Sfida all’impero, scritto a quattro mani da I Demiurghi, narra le vicende della Legio M Ultima, una sorta di organizzazione armata della Specula incaricata di portare a termine determinate missioni, di risolvere i problemi dell’Impero Romano di Diocleziano, di mantenere la stabilità debellando le minacce che ogni giorno sorgono come funghi. Il libro tra l’altro è diviso in varie parti e ognuna è incentrata su una particolare missione o su un tema specifico. Un romanzo che unisce la storia romana, la mitologia e il fantasy.

Un accostamento decisamente interessante che ha dato luogo ad un intreccio complesso, a volte anche troppo complesso, ma su questo ci arrivo.

Si inizia con una partita a latrunculi, un gioco da tavolo simile ai moderni scacchi, che accompagna tutto il romanzo: i personaggi sembrano infatti essere delle semplici pedine mosse da qualcuno più potente che governa su tutti.

L’ambientazione è piuttosto accurata, anche grazie alla presenza di molti termini in latino, ma non vi spaventate, è possibile consultare un glossario alla fine del libro per scoprire i significati dei termini che non conoscete. A mio avviso un’ottima idea.

I personaggi sono tanti, possiamo definire Sfida all’impero come un romanzo corale, e di per sé sono ben caratterizzati (le caratteristiche comportamentali in particolare emergono durante i dialoghi e i combattimenti), sembrano quasi tutti sullo stesso piano per quanto riguarda l’importanza anche se a mio avviso spicca fin dall’inizio Azia Medea che però, purtroppo, da metà romanzo in poi scompare e questa è stata una scelta che mi ha lasciata perplessa e spiazzata.

È stato un libro che ho letto in due giorni perché è sicuramente una lettura coinvolgente, non ci sono punti morti dove non succede nulla, è un intrigo continuo così come una continua battaglia (fisica e/o mentale). Secondo me il problema principale (e unico) è l’intreccio troppo complesso. Di per sé non c’è nulla di male in un intreccio complesso, tutt’altro, pensiamo ai libri di George R.R. Martin per esempio, ma è necessario spiegare e districare bene tutti i fili coinvolti. Varie volte tornavo indietro a rileggere alcuni passaggi perché avevo la sensazione di essermi dimenticata qualcosa, perché non riuscivo a capire come si era arrivati a quel punto, chi era il personaggio entrato in scena, perché ad un certo punto la Legio M Ultima è convinta che alcuni componenti li stiano tradendo e così via. Tornavo indietro, rileggevo, ma scoprivo che non mi ero persa nulla per strada, semplicemente mancavano delle spiegazioni. È come se molti punti (eventi, personaggi, trame) venissero dati per scontato e questo non mi ha facilitato per nulla la lettura. Anche sui poteri di alcuni personaggi non si dà una spiegazione, non si capisce se siano frutto di un duro allenamento, se siano un dono della natura, se siano una maledizione. Mancano spiegazioni.

È un peccato perché Sfida all’impero è un libro con molto potenziale; sicuramente può essere una buona lettura per gli amanti della storia e della mitologia. A me non è dispiaciuto, ma semplicemente, per quanto mi riguarda, se gli autori ponevano maggiore attenzione a certi dettagli sarebbe stato un libro migliore.

sfida all'imperosfida all'imperosfida all'impero

Link Amazon: https://amzn.to/2LRHhCP

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Recensione sponsorizzata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.