WRAP UP Letture del mese Agosto 2018: ritorna l’appuntamento con la rubrica in cui potete leggere un riassunto di tutte le letture uscite questo mese.

WRAP UP Letture del mese Agosto 2018

Il gabbiano Jonathan Livingston – Richard Bach: la speranza è il sentimento che mi è rimasto maggiormente dopo questa lettura, speranza che la conoscenza di sé e la grandezza spirituale possa venire da molte vie, anche dalle proprie passioni, e che chiunque può iniziare a migliorare sé stesso ogni giorno con semplicità e naturalezza. [recensione completa qui]

Saga 5 – Brian K. Vaughan, Fiona Staples: nonostante non mi abbia entusiasmato come mi aspettavo, Saga resta indubbiamente un ottimo prodotto, una novità nell’ambito fumettistico e un’opera che non verrà dimenticata facilmente, nemmeno negli anni a venire. [recensione completa qui]

È solo una storia d’amore – Anna Premoli: una lettura piacevole, leggera e interessante. Se ancora non avete letto niente di questa autrice vi consiglio di iniziare da un altro romanzo… la penna della Premoli è comunque sempre meravigliosa. [recensione completa qui]

Un sasso in una bolla – Nicole Londino: il libro è scritto bene e la storia è carina e toccante, ma non è stato un libro che ha distrutto le mie difese, non è arrivato dritto al cuore, l’ha mancato, di poco, ma l’ha mancato. [recensione completa qui]

Sleeping beauties – Stephen King: non è un capolavoro, non è un libro che rimane impresso e che si ricorderà per giorni, ma è una lettura godibile. [recensione completa qui]

L’uomo stanco – Alessio Pecoraro: la lettura non è stata sempre facile, ma la curiosità per come si sarebbero evolute le cose non mi hai mai abbandonato. [recensione completa qui]

Il fiume della colpa – Wilkie Collins: è stato maledettamente bravo a rendere questo libro un mistero fin dalla prima pagina, un mistero ben pensato e ben costruito che vi terrà inevitabilmente incollati alle pagine anche se non c’è nessun assassino da scovare e nessun omicidio da risolvere. [recensione completa qui]

Marea dentro – Severino Cirillo: un libro che mi è piaciuto per lo stile e per la crudezza delle parole e delle immagini da esse evocate. [recensione completa qui]

Il labirinto – James Dashner: stile molto coinvolgente che, anche se non mi sono affezionata particolarmente ai personaggi, mi invogliava sempre a leggere un altro capitolo, senza fermarmi. [recensione completa qui]

Il giro del mondo in 80 giorni – Jules Verne: un classico che vada letto, come tutti i classici. Ci sono quelli più adatti a noi e quelli meno adatti, ma per come la vedo io, la loro lettura è un aspetto fondamentale della nostra cultura. [recensione completa qui]

Fahrenheit 451 – Ray Bradbury: quando un libro mi entra dentro non ci posso fare nulla, la razionalità se ne va per i fatti suoi e le emozioni prendono il sopravvento. [recensione completa qui]

Al di là delle cose scontate – Emanuele Mazzocco: La storia è scorrevole e breve, quello di Emanuele Mazzocco è uno stile semplice, ma capace di arrivare dritto al cuore del lettore. [recensione completa qui]

La luna allo zoo – Roberto Addeo: un romanzo che parla di squallore, ossessioni e amori, incertezze e fallimenti, sogni e sbagli. [recensione completa qui]

Robinson Crusoe – Daniel Defoe: una fonte di insegnamento, sotto ogni punto di vista, e sono veramente felice di aver portato a termine questa lettura perché è una storia che può arricchire chi la legge. [recensione completa qui]

Saga 6 – Brian K. Vaughan, Fiona Staples: ci sono emozioni, positive e negative, colpi di scena, insegnamenti, principi e valori, sesso e amore. C’è di tutto e io sono di nuovo una bambina felice pronta a leggere il prossimo volume. [recensione completa qui]

Storie speciali di persone normali – Marco Caneva: sono dieci belle storie, che fanno riflettere; forse non sarebbe sbagliato leggere una storia al giorno, per assaporarne ogni sfaccettatura, ma io non ho resistito e le ho divorate tutte in un paio d’ore. [recensione completa qui]

Beautiful malice – Rebecca James: un buon libro, senza pretese, senza complicazioni o esagerazioni e forse proprio nella sua semplicità lo rende un libro con una buona storia. [recensione completa qui]

 

Bene lettori siamo giunti al termine di questo wrap up.

Voi cosa avete letto? Vi sono piaciute le vostre letture? Fatemi sapere!

Vi lascio il link del wrap up di Luglio qui.

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso i link sovrastanti o attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.