La ragazza che amava la pioggia – K.A. Tucker: quando i sentimenti e le emozioni prendono il sopravvento e il dovere passa così in secondo piano.

La ragazza che amava la pioggia

la ragazza che amava la pioggiaTITOLO: La ragazza che amava la pioggia

AUTORE: K.A. Tucker

EDITORE: Newton Compton Editori

PREZZO: € 7.90 cartaceo; € 5.99 e-book

 

RECENSIONE:

Clara Bertelli a soli ventisei anni è uno dei migliori agenti sotto copertura di Washington. Dedita al suo lavoro e determinata a raggiungere i suoi obiettivi, le viene affidato un importante caso che potrebbe essere la carta giusta per svoltare la sua carriera: incastrare una tra le più famigerate bande di ladri d’auto. Ma non sarà così semplice perché, calandosi troppo a fondo nel personaggio di Rain, presto si troverà a dover gestire una situazione più grande di lei: da una parte il lavoro e i suoi doveri, dall’altra Luke Boone, ventiquattrenne disposto a tutto per avere ciò che ha suo zio Rust, l’uomo che l’ha cresciuto come un padre.

L’agente Bertelli sarà abbastanza brava da riuscire a portare a termine la sua missione senza farsi coinvolgere completamente dai sentimenti?

La ragazza che amava la pioggia è il secondo romanzo della serie Burying Water, che può tranquillamente essere letto come «stand alone» perché le storie non sono collegate tra loro.

Quando ho iniziato questo romanzo ero alla ricerca di un giallo o un thriller e, letta la trama, questo libro mi sembrava perfetto: un agente sotto copertura che deve risolvere un caso che la mette nei guai. Purtroppo non avevo considerato la parte romance del romanzo, proprio quella che volevo evitare in quel momento e proprio quella sulla quale il romanzo si concentra quasi completamente: le dinamiche poliziesche e le indagini passano in secondo piano, mentre viene data maggiore visibilità e importanza al romanticismo e alle emozioni.

La protagonista, Clara/Rain, è una ragazza indipendente e sicura di sé. Sa cosa vuole dalla vita e sa come ottenerlo. È intelligente e furba, ma allo stesso tempo molto sensibile e dolce, soprattutto nei confronti di chi vuole bene. Non avrebbe mai pensato che calarsi nei panni di Rain sarebbe stato così difficile. Luke Boone infatti la colpisce subito con il suo carattere da finto strafottente, con la sua fissazione per lo sport e per le macchine, ma in realtà dall’animo dolce e dal cuore enorme. Il suo più grande difetto è l’ingenuità: si troverà immischiato in una delle più grandi bande di furti d’auto, solo per essersi fidato di una persona a cui voleva bene come un padre, quel padre che non ha mai avuto, suo zio Rast.

Nel corso della storia l’agente Bertelli farà di tutto per salvare Luke, per tenerlo fuori dai guai e per proteggerlo.

Lo stile di scrittura della Tucker è molto semplice, pulito e lineare, ma coinvolgente. Visto l’argomento trattato, sarebbe stato molto semplice far cadere il lettore nella noia, con termini troppo tecnici o con situazioni poco coinvolgenti; invece è stata brava a coinvolgere e rendere la lettura scorrevole e a tratti anche tenera e divertente. È riuscita a far percepire al lettore la passione, le emozioni e i sentimenti che provano i personaggi, grazie anche all’alternarsi dei capitoli dal punto di vista dei due protagonisti, Clara e Luke.

Per quanto mi riguarda, avrei preferito una maggiore focalizzazione sulle indagini e sulla parte poliziesca del romanzo, ma resta sicuramente un libro adatto a chi vuole leggere un romance con un pizzico di suspense.

una ragazza ingleseuna ragazza ingleseuna ragazza inglese

Link Amazon: https://amzn.to/2zmQuSI

Link Amazon: https://amzn.to/2lVK0k9

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

Giorgia

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

erigibbi

©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.