Abbiamo sempre vissuto nel castello – Shirley Jackson: una storia sconvolgente che sembra una commedia o un’opera del teatro dell’assurdo.

Abbiamo sempre vissuto nel castello

abbiamo sempre vissuto nel castelloTITOLO: Abbiamo sempre vissuto nel castello

AUTORE: Shirley Jackson

EDITORE: Adelphi

PREZZO: € 18.00 cartaceo; € 8.99 e-booK

 

RECENSIONE:

La diciottenne Mary Katherine racconta della grande casa dove vive reclusa, in uno stato di idilliaca felicità, con la bellissima sorella Constance e uno zio invalido. Non ci sarebbe nulla di strano nella loro passione per i riti quotidiani, la buona cucina e il giardinaggio, se non fosse che tutti gli altri membri della famiglia Blackwood sono morti avvelenati sei anni prima, seduti a tavola, proprio lì in sala da pranzo.

Ad un certo punto la fine dell’armonia giunge quando irrompe l’Estraneo: il cugino Charles. Si snoda così una storia perturbante che sembra quasi una commedia, ma chiaramente non lo è.

Il lettore un po’ alla volta è invaso da un senso di malessere e disorientamento come se tutto quello che si ritrova a leggere fosse un’esplosione di follia che lo lascia ammutolito.

Mi chiamo Mary Katherine Blackwood. Ho diciott’anni e abito con mia sorella Constance. Ho sempre pensato che con un pizzico di fortuna potevo nascere lupo mannaro, perché ho il medio e l’anulare della stessa lunghezza, ma mi sono dovuta accontentare. Detesto lavarmi, e i cani, e il rumore. Le mie passioni sono mia sorella Constance, Riccardo Cuor di Leone e l’Amanita phalloides, il fungo mortale. Gli altri membri della famiglia sono tutti morti.

Ho terminato da un bel po’ di giorni Abbiamo sempre vissuto nel castello e ancora non so cosa scriverò nella recensione. Non solo non ci ho pensato ma proprio non voglio pensarci.

Questo libro mi ha sconvolto. Sembra tutto così irreale e assurdo eppure tutto così vero. Constance e Mary Katherine sembrano vivere in un altro mondo, o come piace a Marricat, sulla luna. Nessuno delle due sembra prendere coscienza di quello che è realmente successo sei anni prima: tutta la famiglia è morta, avvelenata a causa del cianuro messo nello zucchero. Credetemi, non ha importanza capire chi tra le due sorelle sia stato (piccolo appunto, avevo il mio sospetto e ci ho azzeccato) perché ripeto, è tutto assurdo. Sembra di assistere ad una commedia, in cui tutti i comportamenti e i dialoghi sembrano portati all’estremo ma nonostante questo Shirley Jackson è così brava nella narrazione da far sembrare tutto molto reale.

Anche gli abitanti del paese, che odiano le due sorelle Blackwood per quello che una delle due ha fatto, ad un certo punto sembrano impazzire. Sembra ci sia una caccia alle streghe e la situazione degenera così tanto che io ero arrivata a pensare, e a temere, che ci scappasse il morto. Nessuno sembra consapevole delle proprie azioni, tutti mi sono sembrati posseduti.

Finché, ad un certo punto, tutto ritorno al suo equilibrio originale e iniziale e anzi, meglio ancora, gli abitanti si sentono in colpa per quello che hanno fatto alle due sorelle e cercheranno di farsi perdonare, acquisendo una bontà mai avuta negli anni precedenti.

Più leggevo più rimanevo sconvolta dall’intera vicenda e ancora adesso se ci penso mi ritrovo a scrollare la testa, a non trovare un senso a quello che ho letto, a pensare “è tutto così assurdo”.

Credetemi, trovo veramente difficile parlarvene e probabilmente si nota da questa recensione sconclusionata e forse senza senso. Leggetelo. Abbiamo sempre vissuto nel castello è un libro che va letto, vi renderete conto dell’assurdità di tutto quello che la Jackson ha narrato eppure vi ritroverete a crederle; vi ritroverete sconvolti dalla vicenda e forse capirete perché non riesco a parlarvi in modo decente di questo libro.

abbiamo sempre vissuto nel castelloabbiamo sempre vissuto nel castelloabbiamo sempre vissuto nel castelloabbiamo sempre vissuto nel castello

Link Amazon: https://amzn.to/2EZOk8X

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.