Mai più innamorata – Cecile Bertod: un romanzo leggero e divertente con una storia d’amore originale che vi fa sorridere il lettore.

Mai più innamorata

mai più innamorataTITOLO: Mai più innamorata

AUTORE: Cecile Bertod

EDITORE: Newton Compton

PREZZO: € 10.00 cartaceo; € 6.99 e-book

 

RECENSIONE:

Daphne è una famosa scrittrice di romanzi erotici con un tragico blocco del lettore e la casa editrice, dopo averle versato un sostanzioso anticipo, continua a tartassarla per avere al più presto il nuovo romanzo.

In preda all’apatia sta rinchiusa in casa senza nessuna ispirazione, rendendosi irraggiungibile da tutti.

Quando però sorgono dei problemi con la villetta che sta ristrutturando la sorella, a sue spese, Daphne deciderà di trasferirsi per qualche tempo a Banff nella casa vacanze dei genitori per controllare i lavori alla villetta, sperando che cambiando aria arrivi anche l’ispirazione per il libro.

Il soggiorno a Banff però non sarà tranquillo come si prospettava a causa di un burbero architetto, Edward, che dirige i lavori proprio nella casa della sorella.

I rapporti tra i due peggioreranno quando lo scontroso Ed scoprirà che Daphne altri non è che l’autrice del famoso romanzo che a detta della fidanzata è stato la causa della rottura della loro storia quinquennale proprio qualche settimana prima del matrimonio. Edward infuriato con Daphne per essere la causa del suo mancato matrimonio, la convincerà a rimediare al danno. E ne succederanno delle belle.

12 giugno, 16:34, data storica in cui la vita di Edward Ashford subisce un brutto arresto, terminando nel vicolo cieco delle congetture sentimentali da ridefinizione dei ruoli. Un “addio” sbattuto in faccia tra il fornaio e il posteggio auto, inserito con incuranza tra comunicazioni di natura amministrativa, come “Ricordati di pagare le bollette”, “è arrivata questa dalla banca”. “Ah, prima che mi dimentichi, è finita.”

Un romanzo rosa che inizia con la frase “L’amore non esiste” non si può certo definire un romance convenzionale. E infatti Mai più innamorata di Cecile Bertod non lo è. Ho letto questo romanzo davvero in pochissimo tempo, sono stata cattura immediatamente dallo stile di scrittura della Bertod, fluido e dinamico che non lascia mai al lettore il tempo di annoiarsi.

Una storia davvero divertente già dalla prima pagina: assisteremo a situazioni, che seppur surreali, faranno ridere e non poco. La protagonista, Daphne, è una ragazza un po’ sulle nuvole, fuori dagli schemi, che vive nel suo mondo isolata da tutto il resto. Ama leggere e scrivere ma nonostante scriva libri rosa non crede nell’esistenza dell’amore, in quei rapporti duraturi in cui ci vuole sempre tanto impegno per poterli portare avanti. Con la sua eccentricità sono inevitabili tanti colpi di scena a volte eclatanti e sempre molto comici. Ho amato fin da subito questa bizzarra protagonista, sempre con la battuta pronta e un po’ allergica ai legami con l’altro sesso. È impossibile non immedesimarsi in lei e proprio per questo io ho davvero amato tutta la storia sentendola quasi mia.

“Che se lo prendano il bouquet! Che si prendano anche il marito. Non saprei che farmene, ho già due cactus e un canarino di peluche, io. Senza considerare che vivo in un pian terreno di tre stanze. Anche volendo, non saprei dove metterlo un uomo. Occupano troppo spazio, sporcano in giro.”

Poi compare Ed che, con un carattere burbero e brontolone darà filo da torcere alla nostra scrittrice di erotici. Un uomo sì bello, ma terribilmente imperfetto. Il classico uomo da birra sul divano e partita alla tv, che ha sempre da dire qualcosa su tutto e forse è anche per questo che mi è piaciuto tanto: per essere così vicino alla realtà. Un architetto, ma non vi aspettate il riccone che non deve chiedere mai. No anzi, sta pagando a rate la cucina che, l’ormai ex fidanzata, lo ha costretto a comprare; ha una Volvo che quasi cade a pezzi e tira a campare un po’ come tutti gli umili esseri umani. Direi che è praticamente impossibile non innamorarsene.

“Sta ancora pagando le rate della cucina. Quattro metri lineari, noce, rivestimenti in marmo. Una sorta di mostro da novemila dollari. E dire che a lui sarebbe bastato un fornellino a gas. Ma Candy no. No, lei voleva la postazione di Hell’s Kitchen. E per fare cosa? Scongelargli le lasagne precotte.”

Una storia d’amore che nel complesso ho trovato molto bella, mai volgare e soprattutto originale grazie a scambi di battute davvero esilaranti. Insomma, il genere di dialoghi che solitamente non ci si aspetta da un romance. E io l’ho adorato proprio per questo, perché mi ha tenuta incollata alle pagine dall’inizio alla fine con il sorriso. Spesso non sono mancate anche vere risate. Nonostante sia un romanzo divertente non mancano i momenti romantici (ma mai sdolcinati) che ovviamente sono sempre dominati dalla tipica e direi unica ironia di Cecile Bertod che con questo suo ultimo libro a mio parere si è davvero superata. Avendo letto tutti i suoi romanzi mi posso sbilanciare dicendo che questo per me è il suo migliore.

Spesso quando leggo un libro che non mi piace mi trovo in difficoltà perché non so da dove partire a spiegare quello che non mi è piaciuto. Con Mai più innamorata invece mi sono trovata in difficoltà per capire da dove partire a spiegare tutto quello che mi è piaciuto, cioè tutto. In definitiva non riesco a trovare difetti a questo romanzo, non ho trovato nemmeno errori di battitura, quindi se vi piace il genere, romanzi leggeri, divertenti ed ironici, non potete farvi scappare questo libro.

io mi libroio mi libroio mi libroio mi libroio mi libro

Federica

RECENSIONE di Giorgia:

Avevo già letto un romanzo di questa autrice, Non mi piaci ma ti amo, che avevo adorato sia per la storia che per lo stile di scrittura quindi avevo altissime aspettative per questa nuova uscita e sono felice di poter dire che non sono state deluse, bensì superate.

L’allegria, l’ironia e la simpatia che attraverso la protagonista l’autrice ci trasmette ha reso la lettura piacevole e piena di risate. Si, perché non ho mai riso tanto leggendo un libro.

All’inizio di ogni paragrafo vengono riportate alcune delle dichiarazioni d’amore più famose alla quale l’autrice si è divertita a rispondere:

“Sara, precipito, e c’è una sola persona che mi fa sentire in grado di volare e sei tu”

“No, quello è il Prozac, e questa è una labirintite”

Ogni volta iniziavo un capitolo ridendo e continuavo a ridere fino alla fine, grazie anche alla protagonista. Daphne è una giovane scrittrice di romanzi erotici, ha quasi trent’anni e nessuna intenzione di sposarsi o avere a che fare con gli uomini. È un disastro della natura: distratta, con la testa tra le nuvole, disordinata e poco affidabile, ma è dotata di uno spiccato senso dell’umorismo:

“Non ti toglie gli occhi di dosso da quando siamo entrate in chiesa”

“Vorrei vedere! Sembro Barbie Mariposa”

Il protagonista maschile è il classico ragazzo mozzafiato, fidanzato da una vita con la stessa donna che ama e per lui non esiste nessun’altra. È un ragazzo spigliato e divertente, che “si comporta come un perfetto idiota per la maggior parte del tempo” ma è buono e altruista.

Più la storia andava avanti più venivo coinvolta e mi affezionavo ai personaggi, anche quelli secondari. Cecile Bertod è stata molto brava a dare importanza anche a questi ultimi che svolgono infatti dei ruoli fondamentali all’interno del romanzo.

Mai più innamorata è una storia d’amore diversa dal solito, divertente e con tanti colpi di scena. Ho amato Daphne da subito e pian piano, insieme a lei, mi sono innamorata di Ed.

Cecile Bertod ha uno stile di scrittura molto semplice e scorrevole, che ti coinvolge completamente nella storia, non esistono punti morti, ripetitivi, noiosi o scontati. È un susseguirsi di battute, risate e dolcezza.

Un romanzo che vorrei consigliare soprattutto a chi vuole passare delle ore di spensieratezza e di allegria e chi ha voglia di leggere una storia d’amore ed emozionarsi insieme ai protagonisti.

io mi libroio mi libroio mi libroio mi libroio mi libro

Link Amazon: https://amzn.to/2IVbOPS

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

Giorgia

 

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

erigibbi

©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.