Il Sigillo di Lucifero – Valentina Marcone: ritorna con il quinto capitolo la saga paranormal romance e urban fantasy de La Croce della Vita.

Il Sigillo di Lucifero

il sigillo di luciferoTITOLO: Il Sigillo di Lucifero

AUTORE: Valentina Marcone

EDITORE: Nativi Digitali Edizioni

PREZZO: € 10.40 cartaceo; € 2.99 e-book

 

RECENSIONE:

Il Sigillo di Lucifero è il quinto capitolo della saga paranormal romance e urban fantasy La Croce della Vita scritta da Valentina Marcone.

Nel libro precedente era stata introdotta una figura bizzarra: Paine, una vampira italiana dal linguaggio spesso scurrile, che fatica a parlare in italiano corretto e che perde molto facilmente la calma e la pazienza.

Valentina Marcone ha deciso di dedicare il quinto volume di questa serie interamente a lei. Il Sigillo di Lucifero è composto da poco più di 100 pagine in cui a parlare è solo ed esclusivamente Paine, fatta eccezione per l’ultimo capitolo (3 pagine?) in cui torna ad essere Deva la narratrice della storia.

Una scelta che non mi è affatto piaciuta. Non l’ho apprezzata non solo perché trovo che Deva sia e sia sempre stata la vera protagonista di questa serie ma anche e soprattutto perché in queste cento pagine l’autrice si è concentrata solo sulla storiella d’amore (banalotta e per niente emozionante) tra Paine e Michele, il più colto dei fratelli Sincore.

Paine tra l’altro, come ho accennato all’inizio, non parla in modo corretto l’italiano e leggere più di 100 pagine scritte nel modo in cui lei si esprime non l’ho trovato né bello né divertente. Sicuramente è caratteristico, sicuramente è una scelta originale ma a me tutto ciò non è piaciuto.

Questa serie, per quanto mi riguarda, e mi duole ammetterlo, sta perdendo colpi. Ad eccezione del primo e forse del secondo volume, l’autrice ha cominciato a concentrarsi sempre di più sulla parte romance mettendo in un angolo l’azione e le battaglie. Con Il Sigillo di Lucifero trovo che sia stato fatto un ulteriore scivolone, concentrandosi su una vampira a cui, almeno io, non mi sono affezionata e sinceramente della sua storia d’amore con Michele non mi interessava nulla.

Trovo tra l’altro che l’autrice avrebbe potuto benissimo raccontare il tutto dal punto di vista di Deva, come sempre, com’è successo con Clara e Raffaele per esempio. Avremmo potuto così leggere lo sviluppo della love story tra Paine e Michele, l’importanza che Paine ha in tutta questa storia e magari ci si poteva dilungare di più con qualche battaglia o perlomeno un po’ d’azione.

La mia impressione con Il Sigillo di Lucifero è stata la peggiore che potessi avere ovvero “scrivere un libretto tanto per”: scrivere 100 pagine con una storiella d’amore per accontentare qualcuno e scrivere un libro in più. Immagino, spero, che non sia stato questo il vero intento dell’autrice però questo è quello che mi è arrivato con questo volume. Un vero peccato.

Questa serie era partita col botto, ne ero rimasta davvero affascinata, ma con il passare dei volumi è cresciuta la mia insoddisfazione e sinceramente non so se continuerò con la lettura perché ormai con questo libro è la terza chance che dò a questa saga.

il sigillo di luciferoil sigillo di lucifero

Link Amazon: http://amzn.to/2GaPRLq

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.