E poi sarà amore – Stefano Di Polito: il diario di un papà in attesa, 27 lettere d’amore e di speranza che un uomo scrive per la figlia in arrivo.

E poi sarà amore

e poi sarà amoreTITOLO: E poi sarà amore

AUTORE: Stefano Di Polito

EDITORE: Imprimatur

PREZZO: € 15.50 cartaceo

 

RECENSIONE:

E poi sarà amore è il diario di un papà in attesa, un racconto intimo per riscoprire la figura del padre a partire dal confronto immaginario con un figlio che sta per arrivare.

Ventisette lettere scritte durante la gravidanza per esplorare le emozioni della nascita dando voce ai sentimenti inediti di un uomo: dalla paura per le visite ginecologiche, ai movimenti uterini percepiti anche dentro di sé; dall’adorazione per il corpo in trasformazione della compagna, alla ferma condanna per le leggi italiane sulla paternità; dalla spiegazione favolistica delle regole del mondo, all’esilio a Tenerife per vivere a pieno i primi mesi da padre.

Una lunga corrispondenza amorosa che ripercorre la dolce attesa anche attraverso il punto di vista maschile, destinata agli altri papà e alle altre mamme per concedere a ciascuno il diritto di amare teneramente i propri figli e prepararsi alla nascita di una famiglia.

Stefano Di Polito ha messo su carta i dolci pensieri di un uomo che sta per diventare padre e la sua è la più bella dichiarazione d’amore che un padre può fare alla propria figlia.

Con queste lettere Di Polito è riuscito ad emozionarmi e a toccarmi l’animo, l’animo di una ragazza-donna ormai ventisettenne che sempre più spesso si chiede se non sia arrivato il momento, se poi non diventi troppo tardi.

Spesso la figura del padre durante la gravidanza è messa in disparte: è la donna che tiene dentro di sé, per 9 mesi, una nuova vita; è il corpo della donna che dovrà inevitabilmente cambiare; è la donna che probabilmente soffrirà nel momento del parto.

In questo libro è l’uomo a diventare, per una volta, il protagonista. Di Polito racconta come anche lui sembra percepire la gravidanza dentro di sé ma al di là di questo diventa protagonista grazie alle emozioni buttate su carta da cui traspaiono le sue paure e le sue incertezze ma anche la sua speranza e tutto il suo amore per una creatura che deve ancora formarsi ma che lui ama già e a cui augura ogni bene.

«Che cosa hai sentito esattamente?» «Qualcuno che ti tocca da dentro, come avere le farfalle nello stomaco»: la risposta, sempre perfetta, della mamma.

Sai, questa spiegazione racchiude la descrizione perfetta di ciò che proverai nel tuo stomaco, quando ti innamorerai di qualcuno che ti mancherà così tanto da aspettare soltanto il momento di rivederlo, per poter finalmente placare quel turbinio interiore. È la sensazione fisica dell’amore. Quando inizi a vivere per una persona, anche se non ti sta accanto, anche se non la puoi vedere, perché senti che è dentro di te, che ti tocca dall’interno.

In questa lunga lettera d’amore alla figlia Di Polito trova lo spazio anche per indignarsi di fronte alla legge italiana sulla paternità che comporta una serie di tristi conseguenze:

In Italia l’età dei padri è diventata la seconda più alta al mondo dopo il Giappone. In media aspettiamo il primo figlio a trentacinque anni per poi diventare “padri-nonni” di un secondogenito dopo i quaranta. Nel nostro percorso di vita s’incontrano continui ostacoli inconciliabili con la paternità: la crescita della disoccupazione giovanile, l’ingresso posticipato nella vita adulta, la difficoltà di raggiungere una stabilità affettiva, la condizione precaria delle donne al lavoro, far fronte alla nascita di un figlio, dagli asili nido ai congedi parentali.

La paternità non è più un fatto naturale ma una condizione da conquistare a fronte di continui impedimenti. Una lotta contro un sistema economico e sociale che ha imposto un modello contro natura.

Dargli torto è impossibile. Questa è purtroppo la realtà dei fatti. Quante volte abbiamo rimandato la convivenza o il matrimonio con l’uomo o la donna che amiamo perché ci manca un lavoro stabile, perché non abbiamo il denaro sufficiente e le condizioni per aprire un mutuo per acquistare una casa? Quante volte abbiamo dovuto rimandare la scelta di voler un figlio perché consapevoli che saremmo state licenziate? Quante volte non siamo nemmeno state assunte se alla domanda “vuole avere figli?” abbiamo risposto affermativamente? Quante volte a questa stessa domanda abbiamo risposto “no” solo per ottenere quel lavoro?

A parte questa piccola parentesi che mi ha messo addosso molta tristezza, E poi sarà amore di Stefano Di Polito è un libro molto bello, una lettera d’amore emozionante e commovente adatta a chi è già padre e madre ma anche a chi ci sta pensando.

e poi sarà amoree poi sarà amoree poi sarà amoree poi sarà amore

Link Amazon: http://amzn.to/2CvuNvK

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.