Gli anagrammi di Varsavia – Richard Zimler: una testimonianza vera, che ci insegna tanto, contornata da un mistero da risolvere

gli anagrammi di varsavia

gli anagrammi di varsaviaTITOLO: Gli anagrammi di Varsavia

AUTORE: Richard Zimler

EDITORE: Piemme

PREZZO: € 17.50 cartaceo; € 6.99 e-book

 

RECENSIONE:

Adam viveva con la mamma e il prozio Erik Cohen nel ghetto di Varsavia quando un giorno d’inverno, all’alba, il suo corpo viene ritrovato nel filo spinato che separa la parte ebrea della città da quella cristiana: è completamente nudo e senza la gamba destra. Nello stesso modo è stata ritrovata anche Anna, una ragazza di quindici anni, alla quale, però, é stata amputata la mano destra.

Erik Cohen è convinto che tra i due omicidi ci sia un’analogia e cosi inizia ad analizzare i dettagli e soffermarsi nei particolari, proprio quelli che possono condurlo alla verità. Per Erik, ex psichiatra nella sua vita da uomo libero, scoprire la verità diventa la sua unica ragione di vita.

Adam, infatti, il giorno che è scomparso era sotto la sua tutela e Erik non troverà pace fino a quando non avrà vendicato il nipote. Scoprirà cosi un mondo sotterraneo di contrabbandieri e collaborazionisti, fatto di anagrammi e segreti.

Gli anagrammi di Varsavia è un thriller scritto da Richard Zimler e pubblicato dalla casa editrice Piemme per la collana Linea Rossa. Come l’editore ci lascia scritto nella nota che anticipa l’inizio del romanzo, il manoscritto di Erik Cohen è stato scoperto nel 2008 sotto le assi del pavimento di una piccola casa a Varsavia che apparteneva a un sopravvissuto del ghetto ebraico, Heniek Corben, morto nel 1963.

Ho affrontato questa lettura proprio in occasione del giorno della memoria, il 27 gennaio.

Attraverso le indagini del dottor Cohen, attraverso i due omicidi e tutti gli avvenimenti che si susseguono viene descritto egregiamente e dettagliatamente il periodo storico nel quale è ambientato il romanzo e le condizioni nella quale vivevano gli ebrei nel ghetto. Pur non avendo cibo, denaro e nonostante il freddo e le malattie che incombevano su di loro a causa della scarsa igiene, come lo scorbuto, il tifo e la tubercolosi, gli ebrei cercavano di aiutarsi tra loro, creando una catena di solidarietà, l’unico modo per riuscire a salvarsi.

Utilizzavano anagrammi al posto dei veri nomi per riuscire a non farsi scoprire dai tedeschi e avevano creato dei passaggi nascosti, che collegavano la parte ebrea e quella cristiana, che per esempio utilizzavano per andare a cercare cibo o carbone per scaldarsi.

Un romanzo che, a livello storico, ho apprezzato tantissimo e mi ha insegnato tanto.

Ho amato il personaggio di Izzy e la testimonianza dell’amicizia vera e pura che aveva con Erik Cohen. Un’amicizia fraterna, che supera ogni dolore e ogni paura. Un’amicizia vera, quella che tutti noi dovremo avere.

Purtroppo però non ho amato molto lo stile di Richard Zimler: ho trovato il romanzo a tratti troppo descrittivo e troppo prolisso e questo ha fatto sì che non riuscissi a essere pienamente coinvolta dalla storia e dalle indagini del dottor Cohen.

Gli anagrammi di Varsavia resta comunque un libro che voglio consigliare soprattutto a chi ama i romanzi storici: ho trovato molto curioso e interessante l’accostamento di un romanzo storico e un thriller, un’idea nuova quella di affrontare un tema tanto importante attraverso delle indagini, senza dimenticare che si tratta di una testimonianza vera.

la bambina della luna e delle stellela bambina della luna e delle stellela bambina della luna e delle stellela bambina della luna e delle stelle

Link Amazon: http://amzn.to/2EgDteI

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

Giorgia

 

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

erigibbi

©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.