Le coincidenze dell’amore – Colleen Hoover: una storia d’amore con argomenti pesanti e toccanti che forse poteva essere narrata in modo diverso e migliore

le coincidenze dell’amore

le coincidenze dell'amoreTITOLO: Le coincidenze dell’amore

AUTORE: Colleen Hoover

EDITORE: Leggereditore

PREZZO: € 12.00 cartaceo; € 6.99 e-book

 

RECENSIONE:

Sky ha diciassette anni e dopo aver fatto tutti i sui studi da casa, si accinge a frequentare l’ultimo anno di liceo in una scuola pubblica. È stata adottata quando aveva 5 anni da Karen che detestando la tecnologia, l’ha cresciuta senza nessun contatto con essa. Non ha mai avuto internet, la tv e nemmeno un cellulare.

Sky, assieme all’amica e vicina di casa, la sera fa entrare dalla finestra il ragazzo di turno per farsi baciare, ma questi baci a Sky non trasmettono nulla, se non un profondo senso di annullamento: non ha mai provato niente per nessuno dei suoi partner.

Un giorno però in un supermercato incrocia lo sguardo di un ragazzo, Holder, e capisce che qualcosa nella sua vita sta per cambiare. Nonostante questo ragazzo all’inizio la spaventi, lei sente comunque una forte attrazione per lui.

Un semplice incontro casuale può sconvolgere una vita intera?

Leggendo Le coincidenze dell’amore ho provato molte emozioni contrastanti e anche parlarvene e darne un giudizio mi è un po’ difficoltoso. Devo essere sincera, all’inizio ho trovato la storia davvero molto frivola e priva di qualsiasi contenuto. Personaggi stereotipati: lui, Holder, il bello della situazione, alto, occhi azzurri, con le fossette e che ve lo dico a fare?! Certo, anche con gli addominali. Lei, Sky, la ragazza carina che all’apparenza è forte e determinata ma con un punto di debolezza.

Ovviamente il primo giorno di scuola di Sky è allietato da episodi di bullismo e derisione per via della sua disponibilità con i ragazzi. Ma tranquilli, subito farà amicizia con Breckin, un compagno gay e anche qui restiamo molto nel cliché.

Sempre in questo primo giorno di scuola incontrerà anche Holder, il ragazzo che le farà battere il cuore già al primo sguardo e che dopo soli due minuti di conversazione già la innervosisce e la manda in crisi.

Di solito sono brava a interpretare le persone, ma se dovessi farlo con Holder basandomi sugli ultimi due minuti direi che soffre di un disturbo dissociativo dell’identità. Trovo snervanti i suoi cambi repentini di atteggiamento, dallo scherzoso al serio.

Durante la prima parte di questo romanzo siamo spettatori della nascita di rapporti alla velocità della luce. Sky e Holder dopo essersi visti per una decina di minuti già si promettono di essere sinceri, sempre, l’uno con l’altra. Che carini eh… mentre con il nuovo amico Breckin già al secondo giorno di scuola scherzerà e converserà come se si conoscessero da sempre. Ma non è tutto, dopo ben due sole settimane di conoscenza, per il compleanno di Sky, l’amico le regala un e-reader!

Sciolgo il nastro e apro un lato, poi tolgo la carta. Guardo la figura sulla confezione e sollevo un sopracciglio «Mi hai preso una tv?» Breckin scoppia a ridere e scuote la testa. «Non è una tv, sciocca, è un e-reader.»

Dopo questo inizio di frivolezze e situazioni al limite della realtà, si cambia completamente registro. Infatti il dramma è proprio dietro l’angolo, andremo a toccare temi molto molto delicati e importanti, non voglio svelarvi altro per non spoilerare il punto principale su cui ruota questa storia.

Il problema grosso di questo romanzo però, è proprio come vengono trattati questi temi così delicati. Da questa storia a me è risultato che episodi terribili, che spesso devastano una vita intera, possano essere alleviati e risolti con un incontro fra le lenzuola con il proprio fidanzato. È vero che è un romance e ci si aspetta la parentesi intimità, il problema qui è che i vari amplessi vengono inseriti nei momenti meno opportuni. Leggerli è stato un po’ come sentir stridere le unghie sulla lavagna.

Chi sceglie di leggere questo romanzo non si deve aspettare di leggere la storia fresca e leggera che spesso io cerco quando leggo un romanzo rosa. È una storia importante e pesante per certi argomenti toccati, che se fosse stata ben svolta avrebbe avuto un carico emotivo non indifferente, invece a me ha lasciato solo tanta tristezza per come è stata risolta.

Io non avevo mai letto niente di questa famosissima autrice, Colleen Hoover, e vista la sua fama mi aspettavo non il capolavoro ma comunque una storia originale e carina. Purtroppo, nonostante la scrittura scorrevole e la trama sicuramente ben strutturata, non sono riuscita ad apprezzare molto questo romanzo. Non me ne abbiano chi ha adorato le storie della Hoover.

Le coincidenze dell’amore lo consiglio a chi ama il classico romance un po’ drammatico all’american style, sicuramente non per chi vuole passare qualche ora in spensieratezza o per chi cerca una storia che lascia davvero qualcosa su cui riflettere.

«Vuole che sia io a decidere, Holder. Vuole che decida io cosa deve succedere. Il problema è che non so quale sia la scelta giusta.»

Mi prende la mano, intrecciando le dita con le mie, «è perché nessuna è quella giusta» dice. «A volte devi scegliere tra un mucchio di opzioni ingiuste. Puoi solo scegliere quella che ti sembra lo sia di meno.»

mindhuntermindhunter

Link Amazon: http://amzn.to/2mXzud8

Leggi anche altre Recensioni libri

Voi lo avete letto? Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

Federica

 

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

erigibbi

©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.