INCIPIT Come vento sulla pelle – Elisabetta Tirabassi: un nuovo modo per scoprire un libro

Incipit Come vento sulla pelle

incipit come vento sulla pelleAutunno 2006

Anna camminava lentamente per una via periferica del suo quartiere, ormai era quasi mezzanotte e a stento trattenne uno sbadiglio. La mano destra salì a coprire la bocca e uno sguardo accusatorio si diresse verso il basso, dove un cucciolo di segugio austriaco camminava tirando con forza il guinzaglio che lo costringeva a limitare l’andatura.

“Hunter! Basta tirare! Sono stanca, falla finita!” un leggero strattone indietro e il cane finalmente rallentò il passo.

“Tu sempre nei momenti peggiori ti metti a raschiare la porta, vero? Su, muoviti, voglio andare a casa!”

Una brezza leggera animava quella serena notte di autunno. C’era una calma irreale tra i palazzi che si stagliavano all’orizzonte come giganti decrepiti. Solo il suono degli anfibi di Anna rimbombava nel vuoto, accompagnato dal respiro affannoso del cane.

“Hunter no! Basta! Ho sonno!” disse di nuovo Anna come se il cane potesse capire che era stanca, che veniva da una giornata estenuante all’università, che i suoi precedenti piani includevano una doccia veloce, un pezzo di pizza mangiucchiato davanti alla nuova puntata di Dr.House e poi una sana, grassam agognata dormita. Hunter aveva rovinato tutto.

 

Qual è l’incipit del libro che state leggendo voi? Scrivetemelo qua sotto!

Link Amazon: http://amzn.to/2ko8d1o

Incipit precendente: La principessa di ghiaccio

A presto lettori,

erigibbi

©

 

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso i miei link sovrastanti o da questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.