Benvenuti a Lexington di JPK Dike

TITOLO: Benvenuti a Lexington

AUTORE: JPK Dike

EDITORE: autopubblicato

PREZZO: € 7.00 cartaceo

 

RECENSIONE:

Il protagonista del romanzo vive a Lexington, piccola città disabitata della Virginia ai piedi degli Apalachi. La sua posizione la pone in piena zona rossa: questo significa che in alcuni periodi dell’anno le sue strade sono usate dagli invasati, esseri selvaggi e crudeli che hanno dimenticato la loro natura umana, che uccidono per divertimento (ma prima stuprano, mutilano, tagliuzzano, impalano..), che mangiano carne umana e che leccano il sangue degli altri.

Il protagonista se la sta cavando da solo da anni, evita qualsiasi contatto con l’uomo per evitare di dover uccidere o di legarsi a qualcuno che prima o poi morirà. Tutto cambia quando in città arriva una ragazzina. I due si legheranno contro volontà e cercheranno di salvarsi a vicenda da una fine che bussa alla loro porta ogni giorno.

Pur essendo stata avvisata dall’autore che questo romanzo era concentrato sulla post-apocalisse sarei comunque curiosa di sapere cos’è successo prima, cos’ha scatenato questo inferno; in realtà non si tratta solo di saziare la mia curiosità perché secondo me c’è proprio una mancanza nella storia. Più volte infatti in questo romanzo si fa riferimento alla vita precedente, piccoli ricordi o eventi, e il lettore si ritrova così a farsi diverse domande a cui però non seguono risposte (almeno per il momento visto che questo è il primo romanzo di una trilogia).

Per molti aspetti questa storia mi ha ricordato la serie tv The Walking Dead anche se qui non ci sono zombie o almeno non come li possiamo immaginare noi. La sopravvivenza è il punto in comune assieme alla ricerca di cibo, di medicinali e di qualsiasi altro oggetto possa risultare utile.

Ho riscontrato la presenza di molti refusi ed errori di battitura; perfino nella sinossi in copertina ce n’è uno e questo per me è abbastanza grave perché la trama è la prima cosa che un lettore va a leggere e solo poi decide se acquistare o meno il libro (a parte in qualche eccezione in cui il libro viene acquistato solo per la copertina!). Se c’è un errore nella sinossi si può tranquillamente pensare “non oso immaginare all’interno quanti ce ne possano essere” e questo può essere essenziale nell’acquisto, o almeno lo è per me. Non è comunque niente di grave, anche a me scappano molti errori di battitura negli articoli pur leggendo e rileggendo il tutto varie volte. Credo però che in un libro si debba fare ancora più attenzione a questi dettagli.

In conclusione, la storia è avvincente ed angosciante, molto ansiogena. Sono sicuramente curiosa di scoprire cosa succederà al protagonista ma anche alla sua nuova giovane amica e compagna di (s)fortune e (dis)avventure.

Link Amazon: Benvenuti a Lexington

Vi lascio anche il link dove potrete trovare tutte le altre recensioni librose fatte fino ad ora: Recensioni libri

Cosa ne pensate? Fatemi sapere!

A presto lettori,

erigibbi

©

[ATTENZIONE! Sono affiliata ad amazon, dunque cliccando sui miei link e acquistando qualunque cosa percepirò una commissione per un massimo del 10% che amazon mi pagherà in buoni spendibili sul suo stesso sito e che io utilizzerò per comprare libri ed alimentare il blog ed il canale YT.
Se vuoi sostenermi compra da amazon attraverso il link sovrastante oppure attraverso questo link generico: http://amzn.to/2oDpsz8]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *