RECENSIONE: MISS PEREGRINE – LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI

TITOLO: Miss Peregrine – La casa dei ragazzi Speciali3724968-9788817090018

AUTORE: Ransom Riggs

EDITORE: Rizzoli

GENERE: Fantasy

PUBBLICAZIONE: 2011

PREZZO: € 18.00 cartaceo; € 9.99 e-book

PAGINE: 383 p., ill., rilegato

Prime righe:

Mi ero appena rassegnato a un’esistenza noiosa quando iniziarono a succedere cose straordinarie. La prima fu davvero traumatica. E come tutto ciò che ti cambia per sempre, spaccò la mia vita in due metà: il Prima e il Dopo.

TRAMA:

Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d’altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l’oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all’orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d’epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che – protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo – si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?

RECENSIONE:

Buongiorno lettori! Come potete aver capito oggi vi parlo di un libro che sta riscuotendo molto successo tant’è che anche Tim Burton ha creato una trasposizione cinematografica del primo volume (si tratta infatti di una trilogia). Da qualche settimana sto cercando di concentrarmi anche sulla parte estetica di un libro ovvero copertina e titolo; sia perché alcuni lettori si fanno convincere o meno anche da queste caratteristiche sia perché mi rendo conto che a volte le copertine sono orribili e i titoli non c’entrano nulla con il libro stesso. Questa copertina è MERAVIGLIOSA secondo me. Quando l’ho vista per la prima volta non nego che ne sono stata subito attratta. Ora, a me i film horror piacciono ma li guardo sempre con entrambe le mani davanti agli occhi, giusto per rendervi partecipi del mio coraggio, quindi quando ho visto questa copertina, sì, ero attratta da essa ma allo stesso tempo, beh, me la facevo sotto (passatemi il termine!). La trovo immensamente inquietante, e non so perché visto che non ci sono mostri. Penso sia un insieme di fattori tra il fotogramma in bianco e nero e l’espressione non definita nel volto della bambina. Il titolo è perfetto per il libro perché la storia ruota attorno a questa casa e a questi bambini Speciali. Miss Peregrine fa da sfondo alla vicenda, è una presenza che c’è e non c’è ma credo sia giusto così visto che il protagonista è Jacob. Passiamo ora alla parte più importante per noi divoratori affamati di libri: la trama e la storia. La sinossi spiega perfettamente cosa accade all’interno del libro senza dare troppi dettagli! L’unico aspetto negativo del libro è la partenza che ho trovato un po’ lenta, mi dispiace dirlo ma all’inizio mi sono annoiata un po’. Per fortuna questo non è durato a lungo e subito mi sono trovata immersa in questo mondo popolato da persone Normali e da persone Speciali. Un’idea a mio avviso GENIALE sono state le foto all’interno del libro che spesso vi accompagnano per farvi vedere con i vostri occhi questi bambini Speciali e le loro capacità; foto rigorosamente in bianco e nero per ovvi motivi e foto rigorosamente INQUIETANTI. Questa è stata un’idea fantastica, davvero, dà proprio un valore aggiunto al libro tant’è che spero vivamente che anche negli altri ce ne siano. Le abilità degli Speciali sono le più svariate e magari anche impensabili ma anche questo mi è servito per trasmettermi più curiosità, volevo scoprire le abilità di tutti! Comunque, a parte l’inizio a mio avviso un po’ lento poi il libro è andato alla grande, volevo leggere sempre di più, volevo scoprire sempre di più, proprio come Jacob. In conclusione amici, se anche voi volete sentirvi un po’ Speciali beh, non vi resta che leggere questo racconto!

Voto copertina: 5 su 5

Voto titolo: 5 su 5

Voto racconto: 4 su 5

Voto finale: 5 su 5

Ringrazio ancora Destinazione Libri per avermelo fatto leggere!

Che dite ragazzi? Voi cosa pensate di questo libro? Pensate di leggerlo? Fatemi sapere!

A presto Speciali

eri gibbi

©

9 Replies to “RECENSIONE: MISS PEREGRINE – LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI

  1. Posso dirti una cosa?? sono veramente invidioso di come hai architettato questa scheda libri. E’ bellissima, completa di ogni informazione, elegante…e quella chicca delle prime righe che considero una figata pazzesca!!! mi è saltato un attimo in mente di copiarti spudoratamente ma poi mi sono reso conto che ho optato per un approccio del tutto diverso. Beh, che dire….complimentoni.
    PS. ho iniziato a guardare tutti i tuoi video su youtube. Non tutti completi perchè sono abbastanza lunghi ma i primi minuti….sei davvero simpatica. Da visualizzatore avrei anche qualche suggerimento per una resa secondo me migliore ma ti farebbe perdere in spontaneità quindi non so se il gioco varrebbe la candela. Al prox video 🙂

    1. Grazie di tutti questi complimenti!! Non sono abituata 😅🙈 se vuoi “copiarmi spudoratamente” non c’è problema!! E sono comunque ben accetti consigli anche per i video quindi dimmi pure a cosa avevi pensato, poi vedo se metterli in atto! 😊

      1. mmm…ok ci provo, le cose che mi sono saltate all’occhio, nella speranza che non le prendi come un rimprovero o un insegnamento ma come un consiglio di un amico a migliorarti sempre di più. Allora…secondo me dovresti non evidenziare le tue mancanze. Nel senso che dovresti fare in modo che tu sia sicura di ogni cosa che racconti come se tutto nel video fosse programmato. Se dici…secondo me è un fantasy ma in realtà non lo so, non so mai riconoscere bene il genere…oppure….purtroppo non ho i libri con me quindi leggo dal pc…o anche la storia dello stesso vestiario…secondo me perdi in credibilità. Invece dovresti dire ad esempio: è un fantasy (sicura, anche se è una cazzata, il 90% delle persone non se ne accorgerà), oppure, leggi dal pc senza far riferimento ai libri che non hai, come se volessi farlo così….ecc…
        spero di non averti offesa anche perchè mi stai troppo simpatica, li guardo con piacere i tuoi video. Ripeto, sono solo consigli spassionati

  2. Anche a me è piaciuto molto il libro!
    La trama è ricca di colpi di scena, senza renderla però troppo intricata. Il filo logico degli avvenimenti ha un tocco di straordinario, ma non sfocia mai nell’eccesso.
    Oltre alla grande avventura in cui si ritrova invischiato Jacob, c’è spazio anche per un po’ di romanticismo, che secondo me non guasta mai. La storia d’amore non è in primo piano nella trama, ma rappresenta un punto d’inizio per una possibile evoluzione nel libro successivo.

    Credo proprio che continuerò anch’io la serie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *